Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Imparare ad approcciare gratis

Imparare a sedurre gratis

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

La verità e le donne

(Letto 286 volte)

La verità e le donne

« del: 12 Novembre 2016, 16:10:50 »

Vista la mia giovane età (21 anni) e il fatto di disporre di testosterone a fiumi essendo un ragazzo iperattivo, negli ultimi anni dopo le prime scottature date dalle prime relazioni ovviamente andate male, non ho più cercato LTR , in quanto, è una cosa che almeno per la mia età, va contro la mia persona, io sto davvero male a pensare di non avere la libertà di uscire, di conoscere, di baciare le labbra di alcune ragazze bellissime che ci sono in giro, di annusare il loro corpo, di provare il loro gusto e magari di farci un giro in giostra.... non necessariamente questo avviene, le mie doti seduttive vanno affinate per ciò, tuttavia, mi sento forzato e chiuso a pensare di non poter avere la mia libertà....
Poi  ho conosciuto i forum e i siti di seduzione, mi sono informato di più in materia  e, quando ho compreso che la monogamia non esiste in natura, mi sono esaltato ancora di più e ho rafforzato ancora di più questo mio pensiero.
Tuttavia, viviamo in un mondo malato, in una società malata, in cui purtroppo il retaggio culturale ci inonda di dettami morali e psicologici da seguire, per il guadagno di pochi, molti  lucrano su un bisogno primario dell'uomo che è  la sessualità, il condizionamento è palese e basta togliersi il prosciutto da sopra gli occhi per vederlo ovunque.

Ma, da ingenuo che non sono stato altro, avevo ancora una speranza nell'umanità e, capendo questa verità scientifica della poligamia pensavo di poter far ragionare le persone e far capire che è un bisogno naturale, quindi, le ultime ragazze che ho conosciuto nell'ultimo anno/ anno e mezzo, alla classica domanda

"Ma io e te cosa siamo?!" , ho sempre cercato di rispondere onestamente in linea con ciò che pensavo e che volevo, cercando di far capire che nonostante le amassi e mi piacessero ,sarebbe stato da froci non  ammettere che le mie attenzioni prima o poi sarebbero potute cadere su qualche altra ragazza PRIMA O POI, o dire  che non avrei avuto occhio per altre ragazze diventando asessuato,sarebbe stata una stupida bugia ingenua... spiegando che sia uomini che donne siamo animali poligami ed è un nostro istinto e che ci piaccia o no è così e basta,  pensando che l'onestà fosse uno dei valori principali nelle relazioni umane.
Le ragazze, perplesse delle mie risposte, mi diedero del pazzo, del malato di mente, del fatto che fossi un puttaniere vuoto dentro che non rispetta e non ama le donne, mi son sentito dire qualsiasi cosa...

Un disastro...molte si allontanarono subito, altre rimasero e sembravano convinte di ciò che dicevo, se non che pian piano il loro investimento andava sempre a scendere, finchè, pian piano non si consumava ogni emozione e ognuno per la propria strada.

Poi c'è stata una ragazza, la reputavo intelligente, affermava di aver capito e di essere d'accordo, ci amavamo... in fondo, però, con l'andare avanti della relazione, notavo che lei si stava distaccando sempre di più, aveva paura quando non le rispondevo subito al telefono, aveva paura quando uscivo con i miei amici o andavo i weekend in montagna a sciare, pensava che fossi con altre donne e, pensava che avrei potuto metterla in secondo piano...finchè arrivò il giorno che mi mollò, dicendomi che per quanto ammirava il mio pensiero e il mio ragionamento, la cosa le stava facendo male e che non sarebbe potuta andare avanti così, mi mollò e si mise con un ragazzo 27enne (lei 18), PR, le parlai in confidenza  e le dissi apertamente che io ero semplicemente stato onesto e che, gli altri maschi semplicemente le mentivano.
Lei non fu d'accordo e si mise lo stesso con questo ragazzo che di sicuro essendo PR inserito in un contesto come le discoteche, è sicuramente più puttaniere di me, tuttavia, le aveva giurato monogamia e lei ci credette...peccato che come dissi, a distanza di qualche mese, girovagando in una città vicino alla mia, vidi questo ragazzo baciarsi con una ragazza ed ebbi effettivamente la conferma di tutto ciò che ho detto,mentre nel frattempo postavano le foto insieme su facebook facendo gli innamorati.

Io sono stato onesto, ho visto solo 1 altra ragazza mentre stavo con lei, le ho detto tutto onestamente, risultato? Paranoie,seghe mentali, senso di inferiorità da parte sua, gelosia, sensi di colpa e chi più ne ha più ne metta... e tutto ciò perchè? semplicemente perchè sono stato onesto, quando quel ragazzo lì se ne sarà chiuse 28585929 in più di me, ma, raccontando bugie l'ha fatta franca e ora stanno ancora insieme, insieme a quella ragazza che amavo e che mi lasciò anche e sopratutto per questo motivo...

La realtà è che siamo ingenui e che vogliamo false sicurezze per stare bene con noi stessi, tuttavia, la natura non è politicamente corretta, è così e basta, ma quasi nessuno (io neppure) riescono ad accettarla per quello che è, o prendi per mano la verità e rimani solo come un cane o impari a mentire per rispetto tuo e per quello degli altri.

Sono amareggiato.

Fine

Loggato

dio2nd

  • ADM-2
  • Scribacchino
  • *
  • Sei un figo = 10
  • Offline Offline
  • Posts: 67

Re: La verità e le donne

« Risposta #1 del: 12 Novembre 2016, 18:28:13 »

Ciao dio2nd,
capisco quello che dici ma secondo me è un ragionamento che ha delle falle.
Non credo che l'uomo sia fatto per avere un partner per tutta la vita, per stare con la stessa donna 50 anni, fa impressione solo a dirlo...
Però credo che facendo un ragionamento come il tuo a una ragazza non potrà che mandarti a fanculo o al massimo mantenere un rapporto da scopamici (se è interessata a quello)
se come hai scritto eri davvero innamorato di questa ragazza secondo me dovevi solo goderti il momento e quando sarebbe finita la botta valutare il da farsi.
Secondo me bisogna godersi quello che ogni rapporto, anche breve o occasionale, ha da offrire.. cosa che un discorso  così per quanto sincero distruggerebbe praticamente in ogni caso

Loggato


L'imbarazzo di un risveglio è di gran lunga preferibile alla solitudine di una notte.
Hank

Hank Moody

  • Scriba
  • ****
  • Sei un figo = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 19
  • Residenza: Italia
  • Posts: 131

Re: La verità e le donne

« Risposta #2 del: 14 Novembre 2016, 12:43:37 »

Citato da: dio2nd il 12 Novembre 2016, 16:10:50

...
La realtà è che siamo ingenui e che vogliamo false sicurezze per stare bene con noi stessi, tuttavia, la natura non è politicamente corretta, è così e basta, ma quasi nessuno (io neppure) riescono ad accettarla per quello che è, o prendi per mano la verità e rimani solo come un cane o impari a mentire per rispetto tuo e per quello degli altri.
...

La realtà è un pelo diversa. Le donne sono possessive nei confronti del provider perchè così si garantiscono più risorse in caso di gravidanza. E così come hanno scelto il migliore dei maschi è normale che vogliano prendersene la parte più grossa. Tutto, se possibile.

La perfida legge dei preti però, fissando il tetto di una donna pro capite crea anche una educazione in tal senso, delle leggi umane che arrivano persino a decretare la poligamia come reato :

L’articolo n. 556 del codice penale italiano è molto chiaro e recita: «Chiunque, essendo legato da matrimonio avente effetti civili, ne contrae un altro, pure avente effetti civili, è punito con la reclusione da uno a cinque anni. Alla stessa pena soggiace chi, non essendo coniugato, contrae matrimonio con persona legata da matrimonio avente effetti civili. La pena è aumentata se il colpevole ha indotto in errore la persona, con la quale ha contratto matrimonio, sulla libertà dello stato proprio o di lei».

E' quindi ovvio che qualsiasi donna sia cresciuta nell'area di influenza della chiesa, sia cresciuta credendo fermamente che questo concetto sia giusto, e che la poligamia sia ingiusta al pari del furto o dell'omicidio.
SE vai in stati dove la poligamia è invece accettata, troverai tutt'altro clima: ma non troverai di certo una moglie che accoglierà a braccia aperte una collega: per lei sono solo risorse in meno. E questo a prescindere dal fatto che lei possa o meno amare il provider.

Va da se, che rieducare una occidentale non sia cosa facile e non sia forse neanche possibile. Le creeresti frustrazione e dolore: ormai ragiona in quel modo ed il suo istinto rafforza quel ragionamento.
Per questo, ci sono 4 scelte.
a) Sei sincero e rischi di perderla.
b) Non sei sincero, fai quello che senti e corri il rischio di annichilirla se ti becca e ci sta male.
c) Trovi una che non ha problemi per i threesome (in genere sono bisex però)
d) Rimani fedele.
L'ultima scelta è ovviamente la più impegnativa e non consente troppe concessioni *rispetto al tuo modello ideale*  alla ragazza. Ovvero se ti piace veramente tanto ci riesci, se invece le trovi qualche difettuccio, prima o poi comincerai a farle "scontare" il tuo desiderio di andare con altre tipe. E li la coppia cede...

 Heart

PS: il pezzo fra asterischi è stato aggiunto alle 18:50 come errata corrige.

« Ultima modifica: 14 Novembre 2016, 18:50:31 da TermYnator »

Loggato


Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione?
Leggi  questo articolo
Oppure scrivimi a questo  questo indirizzo

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Sei un figo = 1511
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 8447

Re: La verità e le donne

« Risposta #3 del: 14 Novembre 2016, 21:11:04 »

Grazie Capo, molto chiaro, come al solito...

Venerdì sera ero con una ragazza che approciai 3 settimane fa, la ragazza in questione ha 26 anni, gli dissi di averne 24, finì in ONS, ci siamo rivisti, finchè lei ha continuato a credere che io fossi un 24enne Kclose ed era molto ricettiva, quando sono stato sincero e le ho svelato che ho 21 anni ha cominciato a fare la fredda, non si è più fatta baciare e non c'è più stata...

Ora la domanda è... Sono io che attiro soltanto idiote? o sono  idiote quelle con cui ci provo io?! MAH!

Come se la persona che ha davanti fosse cambiata da un momento all'altro!
D'ora in poi mi farò furbo e mentirò, ovviamente soltanto con ragazze che reputo valgano soltanto come "svuotapalle"

Loggato

dio2nd

  • ADM-2
  • Scribacchino
  • *
  • Sei un figo = 10
  • Offline Offline
  • Posts: 67

Re: La verità e le donne

« Risposta #4 del: 15 Novembre 2016, 01:50:57 »

Citato da: dio2nd il 14 Novembre 2016, 21:11:04

...
Venerdì sera ero con una ragazza che approciai 3 settimane fa, la ragazza in questione ha 26 anni, gli dissi di averne 24, finì in ONS, ci siamo rivisti, finchè lei ha continuato a credere che io fossi un 24enne Kclose ed era molto ricettiva, quando sono stato sincero e le ho svelato che ho 21 anni ha cominciato a fare la fredda, non si è più fatta baciare e non c'è più stata...

Ora la domanda è... Sono io che attiro soltanto idiote? o sono  idiote quelle con cui ci provo io?! MAH!

Ti risponderò a quattrocchi. Il punto è un altro: molti esseri umani non hanno abbastanza palle da gestire la pressione sociale. Il caso che citi è emblematico: se le piacevi, come potresti non piacerle più per un dettaglio che non cambia il tuo modo di essere percepito da lei?

Cambia però il modo in cui gli altri giudicheranno lei. E probabilmente questo a lei non va.
A parte questo, in ognuno di noi esiste una parte che tende a giudicare buono ciò che soddisfa i criteri della matrice. Probabilmente lei non giudicherebbe figa una che va con uno di 5 anni più piccolo. E quando le hai rivelato questo dettaglio si è sentita scema, e forse anche un po' presa in giro. Forse, se tu le avessi detto la verità dall'inizio, sarebbe stato meglio.

 Heart

Loggato


Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione?
Leggi  questo articolo
Oppure scrivimi a questo  questo indirizzo

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Sei un figo = 1511
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 8447

Re: La verità e le donne

« Risposta #5 del: 16 Novembre 2016, 01:42:03 »

Citato da: dio2nd il 14 Novembre 2016, 21:11:04

Grazie Capo, molto chiaro, come al solito...

Venerdì sera ero con una ragazza che approciai 3 settimane fa, la ragazza in questione ha 26 anni, gli dissi di averne 24, finì in ONS, ci siamo rivisti, finchè lei ha continuato a credere che io fossi un 24enne Kclose ed era molto ricettiva, quando sono stato sincero e le ho svelato che ho 21 anni ha cominciato a fare la fredda, non si è più fatta baciare e non c'è più stata...

Ora la domanda è... Sono io che attiro soltanto idiote? o sono  idiote quelle con cui ci provo io?! MAH!

Come se la persona che ha davanti fosse cambiata da un momento all'altro!
D'ora in poi mi farò furbo e mentirò, ovviamente soltanto con ragazze che reputo valgano soltanto come "svuotapalle"

Situazioni simili successe a me (io però ero il vecchio)... mentire è una cosa che non mi riesce, proprio da dentro.

Il discorso della poligamia meglio tirarlo fuori solo se proprio ti mette alle strette... altrimenti meglio far finta di nulla.

Loggato

Sprinter

  • Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Sei un figo = 11
  • Offline Offline
  • Posts: 101

Re: La verità e le donne

« Risposta #6 del: 16 Novembre 2016, 01:48:50 »

Citato da: Sprinter il 16 Novembre 2016, 01:42:03

Il discorso della poligamia meglio tirarlo fuori solo se proprio ti mette alle strette... altrimenti meglio far finta di nulla.

secondo me è sempre meglio far finta di nulla perché tanto hai solo da perderci...

Loggato

Pintahouse

  • Consigliere
  • ******
  • Sei un figo = 24
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 445

Re: La verità e le donne

« Risposta #7 del: 16 Novembre 2016, 23:08:44 »

Citato da: dio2nd il 12 Novembre 2016, 16:10:50

Vista la mia giovane età (21 anni) e il fatto di disporre di testosterone a fiumi essendo un ragazzo iperattivo, negli ultimi anni dopo le prime scottature date dalle prime relazioni ovviamente andate male, non ho più cercato LTR , in quanto, è una cosa che almeno per la mia età, va contro la mia persona, io sto davvero male a pensare di non avere la libertà di uscire, di conoscere, di baciare le labbra di alcune ragazze bellissime che ci sono in giro, di annusare il loro corpo, di provare il loro gusto e magari di farci un giro in giostra....

Io sono l'esatto opposto: a 21 anni desideravo la storia seria, ora voglio solo andarci in giostra  Laughing Laughing

Citato da: dio2nd il 12 Novembre 2016, 16:10:50

sarebbe stato da froci non  ammettere che le mie attenzioni prima o poi sarebbero potute cadere su qualche altra ragazza PRIMA O POI

ok, ma prova a pensare ad una cosa molto semplice: una tipa che ti piace e che ti dice le stesse cose. "sai, ho voglia di stare con te ma ogni tanto cadrò anche con altri ragazzi". come ti sentiresti? al di la di tutti gli aspetti umani e scientifici di poligamia ecc.. le ragazze sono pari a noi, dobbiamo considerarle tali.

Citato da: dio2nd il 12 Novembre 2016, 16:10:50

mi diedero del pazzo, del malato di mente

aaahhh esserlo è una cosa bellissima

Loggato



.\ /.
-----

AlterEgo

  • ADM-6
  • Grafomane
  • *
  • Sei un figo = 77
  • Offline Offline
  • Posts: 823

Re: La verità e le donne

« Risposta #8 del: 17 Novembre 2016, 11:46:04 »

Citato da: AlterEgo il 16 Novembre 2016, 23:08:44

...
ok, ma prova a pensare ad una cosa molto semplice: una tipa che ti piace e che ti dice le stesse cose. "sai, ho voglia di stare con te ma ogni tanto cadrò anche con altri ragazzi". come ti sentiresti? al di la di tutti gli aspetti umani e scientifici di poligamia ecc.. le ragazze sono pari a noi, dobbiamo considerarle tali.

Attenzione a non confondere pari con eguali. O devo dedurre che ti faresti strapazzare selvaggiamente dal una bella maschiona? Siamo diversi, abbiamo modelli di pensiero diversi e conseguentemente interessi diversi. Anche sessualmente.
Quindi occorre ponderare caso per caso cosa si può dire e cosa no.

 Heart

Loggato


Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione?
Leggi  questo articolo
Oppure scrivimi a questo  questo indirizzo

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Sei un figo = 1511
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 54
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 8447

Re: La verità e le donne

« Risposta #9 del: 25 Novembre 2016, 22:45:07 »

Citato da: TermYnator il 17 Novembre 2016, 11:46:04

Attenzione a non confondere pari con eguali. O devo dedurre che ti faresti strapazzare selvaggiamente dal una bella maschiona? Siamo diversi, abbiamo modelli di pensiero diversi e conseguentemente interessi diversi. Anche sessualmente.
Quindi occorre ponderare caso per caso cosa si può dire e cosa no.

 Heart

Ovvio.
Quello che intendo con "pari" è non siamo ne superiori ne inferiori alle donne, ma sullo stesso piano anche se con interessi diversi.
Banalmente (e perdonatemi il paragone) è come se dovessimo confrontare cani e gatti, sono due mondi diversi, ma non possiamo dire che uno sia superiore all'altro.

Loggato



.\ /.
-----

AlterEgo

  • ADM-6
  • Grafomane
  • *
  • Sei un figo = 77
  • Offline Offline
  • Posts: 823

Re: La verità e le donne

« Risposta #10 del: 28 Novembre 2016, 21:15:06 »

Citato da: TermYnator il 15 Novembre 2016, 01:50:57

Probabilmente lei non giudicherebbe figa una che va con uno di 5 anni più piccolo. E quando le hai rivelato questo dettaglio si è sentita scema, e forse anche un po' presa in giro. Forse, se tu le avessi detto la verità dall'inizio, sarebbe stato meglio.

 Heart

già ma se lui aveva 10 anni più di lei allora era eccellente...
Secondo me se diceva la verità subito manco lo cagava, per il motivo sopra scritto.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Sei un figo = 94
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 1880
  • In hoc signo vinces (§)

Re: La verità e le donne

« Risposta #11 del: 29 Novembre 2016, 21:55:33 »

Provo a proporre un punto di vista femminile anche se poco aggiungerà a quello che già è stato detto nelle precedenti risposte.

Parto con il dire che uomini e donne, per via delle differenze nei gameti (la faccio breve), hanno trovato più adattive e quindi, evoluzionisticamente parlando, vincenti strategie sessuali differenziate. Gli uomini la poligamia, le donne la monogamia (seppur con qualche eccezione).
Risulta evidente che ciò che uomini e donne vogliono da questo punto di vista possa spesso essere in contrasto, il tutto è reso ancora più complesso e pesante dalla cultura e dalla religione che mettono bocca e dicono la loro in ogni ambito, in questo specialmente.

E' normale dunque che le ragazze a cui tu hai esposto la tua volontà si siano tirate indietro in quanto i loro interessi non combaciavano con i tuoi e hanno preferito non soffrire e non impegnarsi in qualcosa che non avrebbe avuto nessuna utilità dal loro punto di vista. Non le reputo e, penso, non siano da reputare non intelligenti o non in linea con la propria natura.
Con questo voglio però sottolineare quanto sia, comunque, fondamentale essere chiari e sinceri, non solo con le ragazze ma anche con se stessi. E' inutile buttare occasioni di costruire una bella relazione, soddisfacente e appagante per la convinzione di dover essere poligami a tutti i costi. So che magari non è così nel tuo caso, ma dirlo e ripeterlo non fa mai male Wink

Per quanto riguarda la ragazza più grande di te credo che, rifacendomi a quanto detto sopra, una cosa rilevante possa essere stata la mancanza di una tua iniziale sincerità che le ha fatto capire che non sapeva più chi aveva difronte, se non qualcuno che l'aveva presa in giro.
Non escludo, però, che una determinata pressione sociale possa averla spinta a prendere la sua decisione.

 

Loggato

KikY

  • Lair Writer
  • Scribacchino
  • *
  • Sei un figo = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 22
  • Residenza: Firenze
  • Posts: 77

Re: La verità e le donne

« Risposta #12 del: 29 Novembre 2016, 22:26:47 »

Kiki che mi dici della differenza d'età a vantaggio dell'uomo e (quasi) mai della donna?

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Sei un figo = 94
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 1880
  • In hoc signo vinces (§)

Re: La verità e le donne

« Risposta #13 del: 29 Novembre 2016, 23:32:27 »

Anche in questo caso si può parlare di differenti strategie adattive sessuali.

-uomo: fondamentale per l'uomo è riuscire a riprodursi il più possibile in modo da massimizzare la probabilità che un suo erede, e quindi il suo patrimonio genetico, sopravviva e continui la discendenza genetica.
I gameti maschili, abbondanti e prodotti nuovi di continuo sono lo specchio di questa necessità.
Viene da sè che la necessità di fecondare più donne possibili abbia portato gli uomini a selezionare, più o meno inconsapevolmente, donne che hanno alta probabilità di essere fecondate. Dato che le donne più feconde sono anche quelle più giovani si ha una naturale tendenza degli uomini a ricercare donne più giovani di loro.

-donna:per le donne non vi è una ricerca della quantità di partner ma della qualità di questi, in quanto, ogni figlio è un investimento enorme e a lunghissimo termine, questa decisione, nelle donne deve quindi essere presa con molta più cautela. Le donne necessitano di un uomo che si leghi a loro e possa offrire le proprie risorse per aiutarla durante la gravidanza e la crescita del figlio. Le donne si interessano, quindi, non a quanto è fecondo un uomo e quindi giovane, ma a quante risore possiede. Generalmente al crescere dell'età aumenta la possibilità di accedere a risorse sempre maggiori. Questa tendenza di ricerca di partner di circa 3,5 anni più grandi si è dimostrata essere pressochè universale dallo studio del 1990 di Buss et al. effettuato sui criteri di scelta del partner in ben 37 culture diverse (dagli aborigeni australiani Tiwi agli americani, dai brasiliani ai taiwanesi ecc..).

In tutto questo la matrice culturale ha impresso il proprio segno stabilendo quali sono i range di età nei quali è opportuno socialmente ricercare il partner a seconda della propria età e del proprio sesso.

Quelle di cui ho parlato sono comunque tendenze inconsapevoli e, si pensa, universali perchè filogeneticamente adattive. La cultura si inscrive su queste tendenze basilari convalidandole o condannandole a seconda di quello che è più utile al vivere nella società. La religione non è da meno, considerando i fitti rapporti che intrattiene, molto spesso, con la cultura, è facile ritrovare condanne morali a istinti primitivi e naturali.

Loggato

KikY

  • Lair Writer
  • Scribacchino
  • *
  • Sei un figo = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 22
  • Residenza: Firenze
  • Posts: 77

Re: La verità e le donne

« Risposta #14 del: 30 Novembre 2016, 12:24:29 »

molto interessante, avevo già gli elementi sotto il naso per arrivarci da solo, eppure ancora non ci capivo, grazie della risposta chiara e scentifica.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Sei un figo = 94
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 1880
  • In hoc signo vinces (§)
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: