Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
Byron e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

La Distanza...

(Letto 67 volte)

La Distanza...

« del: 11 Gennaio 2018, 18:21:58 »

Mi è capitato ultimamente di dover gestire piccoli rapporti di "amicizia" (per cui post chiusura) a distanza.
L'idea di scrivere questo topic è nato principalmente con lo scopo di trovare un filo guida comune, una linea di comportamento che potesse permetterci di gestire queste situazioni al meglio possibile.
La domanda è, come gestire i rapporti a media distanza (dai 50km in su)
La mia linea di pensiero si articola in tre stragie, che ora vi vado ad elencare:

1) la goccia cinese : la goccia cinese è semplice, consiste nel farsi sentire 1 volta al giorno, con un messaggino in chat e rispondere a 4-5 battute per poi far morire la conversazione e riprenderla il giorno precedente.
Pro : costante Contro : potrebbe risultare fastidiosa

2) (quella che opto io) Il centralino dell' amore: consiste nel fare brevi chiamatine (5 min al max) ogni tanto, ma non spessisimo e poi volatilizzarsi senza mandare mai messaggi. Sicuramente l'esperienza di chiamata, fortifica il rapporto, seppure distante e mantiene un filo di complicità in più.
pro : saldo contro: più impegnativo

3)non cè modo di continuare a distanza, e va bene perdersi.
pro: 0 fatica contro: quando e se vi rivedrete dovrete ricominciare da capo.

Ps. ovviamente mi riferisco a rapporti occasionali e saltuari, non rapporti seri in cui vi impegnate a prendere treni, aerei e vedervi.. rapporti carpe diem.

Loggato


Ecco, io vi mando come pecore in mezzo ai lupi..

Leone

  • Aspirante Istruttore ADM/CSI
  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 75
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 235

Re: La Distanza...

« Risposta #1 del: 11 Gennaio 2018, 20:25:12 »

Ciao Leone, ti darò il mio parere, avendo vissuto sia un'amicizia, che una relazione a distanza (quest'ultima è slegata dal topic ovviamente)

Citato da: Leone il 11 Gennaio 2018, 18:21:58

Mi è capitato ultimamente di dover gestire piccoli rapporti di "amicizia" (per cui post chiusura) a distanza.
L'idea di scrivere questo topic è nato principalmente con lo scopo di trovare un filo guida comune, una linea di comportamento che potesse permetterci di gestire queste situazioni al meglio possibile.
La domanda è, come gestire i rapporti a media distanza (dai 50km in su)
La mia linea di pensiero si articola in tre stragie, che ora vi vado ad elencare:

Citato da: Leone il 11 Gennaio 2018, 18:21:58

1) la goccia cinese : la goccia cinese è semplice, consiste nel farsi sentire 1 volta al giorno, con un messaggino in chat e rispondere a 4-5 battute per poi far morire la conversazione e riprenderla il giorno precedente.
Pro : costante Contro : potrebbe risultare fastidiosa

Stando a quello che ho visto, alla lunga questa strategia porta a logorare il rapporto; perché così facendo non si entra mai in un discorso un po' più serio e alla lunga,l'interesse va scemando

Citato da: Leone il 11 Gennaio 2018, 18:21:58

2) (quella che opto io) Il centralino dell' amore: consiste nel fare brevi chiamatine (5 min al max) ogni tanto, ma non spessisimo e poi volatilizzarsi senza mandare mai messaggi. Sicuramente l'esperienza di chiamata, fortifica il rapporto, seppure distante e mantiene un filo di complicità in più.
pro : saldo contro: più impegnativo

Questo è più impegnativo ma più efficace. Sono dell'idea che ogni tanto, una chiamata più lunga, non fa male; ma se questa diventa molto frequente, potrebbe far entrare le persona in una zona più nebulosa...

Citato da: Leone il 11 Gennaio 2018, 18:21:58

3)non cè modo di continuare a distanza, e va bene perdersi.
pro: 0 fatica contro: quando e se vi rivedrete dovrete ricominciare da capo.

Questa è la soluzione più rapida e indolore. Per molte persone va bene, ma con alcune, mantenere un rapporto è una buona cosa. Con la maggior parte però, è inutile attuare qualcosa che poi porterebbe a questa via.

Tra le varie soluzioni opterei per la seconda; ma io ne aprirei pure una 4, ovvero "La lettera". Ho amici e amiche in varie parti d'Europa. Per ovvie ragioni non ci sentiamo molto frequentemente, perciò abbiamo deciso di scriverci delle lettere (al momento elettroniche, ma il fascino del cartaceo è notevole) e paradossalmente, i rapporti così impostati son diventati durevoli nel tempo (qui si parla di anni).
Una cosa è da mettere in chiaro, scrivere una lettera ti porta via almeno qualche ora (ovviamente se fatta bene Wink)

Loggato


"Kept you waiting, huh?"

Snake

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 42
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Veneto
  • Posts: 379

Re: La Distanza...

« Risposta #2 del: 11 Gennaio 2018, 22:58:46 »

A mio parere la goccia cinese risulta essere molto fastidiosa...
Con quattro battute scarse al giorno è difficile intavolare un discorso un pò più serio,non vedo proprio pro in questa scelta sinceramente Shocked
Nella seconda invece (la migliore a mio parere) con la possibilità di avere un contatto telefonico le persone pur abitando a 1000 km di distanza si sentono "più vicine fra loro"  Smile
Io aumenterei anche i minuti della chiamata a 10-15 (se fatta una volta ogni tanto).
Inoltre c'è da specificare che questa questione dipende molto da che tipo di rapporto c'è tra le persone in questione e da che tipo di rapporto si ha intenzione di mantenere Smile

Loggato

lupanisky

  • SI-Reliable User
  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: La Distanza...

« Risposta #3 del: 12 Gennaio 2018, 10:27:46 »

Citato da: Leone il 11 Gennaio 2018, 18:21:58

1) la goccia cinese : la goccia cinese è semplice, consiste nel farsi sentire 1 volta al giorno, con un messaggino in chat e rispondere a 4-5 battute per poi far morire la conversazione e riprenderla il giorno precedente.

Oltre al pericolo che giustamente sottolinei di risultare fastidioso, l'unico risultato raggiunto sarebbe il ricordare che esisti.. ma questo scopo lo si ottiene già automaticamente aggiungendola ad un social network (ogni tanto vede tue foto/post, mette il like, ecc.)

Citazione

2) (quella che opto io) Il centralino dell' amore: consiste nel fare brevi chiamatine (5 min al max) ogni tanto, ma non spessisimo e poi volatilizzarsi senza mandare mai messaggi. Sicuramente l'esperienza di chiamata, fortifica il rapporto, seppure distante e mantiene un filo di complicità in più.

"centralino dell'amore"  Laughing
In effetti, a conti fatti, suona come l'opzione più efficiente.

Solo una domanda: cosa intendiamo per "ogni tanto, ma non spessisimo"? Tipo ogni due settimane?

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 104
  • Offline Offline
  • Posts: 619
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: