Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

l'evento che cambierà
 il tuo modo di vedere la seduzione.

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

(Letto 1793 volte)

I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« del: 11 Maggio 2015, 17:32:12 »

NOTA BENE:
L'evoluzionistica non è una tecnica di seduzione, né è applicabile alle tecniche di seduzione, ma può essere solo un INDICE da cui trarre spunto per cambiamenti significativi e personali. Con il leggere tra le righe è l'invitare una persona a non leggere e basta, ma fare suo ciò che legge, adattandolo al proprio caso.

Se ci sono donne che arrivano all’altare è perché ci sono uomini che decidono di sposarle e vivere con loro una vita monogama. Donatori di corna a parte - da ambo i sessi – il concetto generale è questo.

Abbiamo già detto che per la donna, nella storia, è stato necessario assicurarsi risorse (genetiche, economiche, ecc) tramite la scelta di un partner a lungo termine che ne potesse dare, così da avere più possibilità di sopravvivenza non solo per lei stessa, ma anche per la sua stessa prole.
Si sospetta quindi che la scelta di una partner a lungo termine, da parte degli uomini, permette loro di raggiungere una serie di vantaggi adattativi che altrimenti, senza una donna fissa, non avrebbero. Vediamo un po’ quali sono:

In tempi relativamente recenti, una donna non si concedeva per un rapporto sessuale, se non dopo essere stata sposata, anche per assicurare che le attenzioni - anche le risorse - del suo uomo fossero rivolte solo a lei, quindi gli uomini che decidevano di non impegnarsi non attiravano molto facilmente le donne. Da qui nasce anche l’importanza della verginità, come merce di scambio per un “contratto” sicuro. Consce del loro alto valore, le donne di qualità migliore, che magari si erano anche preservate, di certo non potevano concedersi al primo che capitava e che magari aveva intenzione solo di farsele e poi sgusciare via, con i lombi liberi. Quindi un altro vantaggio del matrimonio - visto come adesione alla monogamia – è la possibilità di attirare donne di qualità migliore.

Da qui ad esempio si potrebbe spiegare il perché le donne che “se la tirano” o che vi fanno penare, vi piacciono così tanto. Non solo per l’adorato giochetto della preda-predatore, ma anche perché è caratteristica tutta femminile quella di non cedere facilmente, per filtrare i vari pretendenti. Chi abbandona il gioco perché vuole una facile, di certo non è un uomo che desidera impegnarsi o per lo meno non è un uomo che il giorno dopo manda un sms carino…anzi è quel genere di uomo che non si fa sentire proprio. E l’obiettivo delle donne non è sentirsi usate, ma diventare complici, quindi con tali atteggiamenti capiscono quali uomini valgono di più. Inoltre solitamente chi è una HB in piena regola, sa anche inconsciamente di essere figa e a meno che non abbia una profonda svalutazione di sé stessa, che rigetti sugli uomini, tenderà a tirarsela di più. Le donne che vogliono relazioni serie, fanno quindi parte di un circolo di qualità migliore a cui il maschio di tutti i tempi ha sempre ambito.

Inoltre investendo in un matrimonio, l’uomo ha un vantaggio in più, cioè con la sua presenza, la sua prole ha il 10% in più di possibilità di sopravvivere o di non soffrire disagi durante la crescita.
Il matrimonio è anche utile per un innalzamento di status, poiché in alcune culture non si viene considerati veri uomini, fino a che non si crea il proprio nucleo familiare.

Facciamola Breve:

1)si hanno maggiori probabilità di trovare una compagna;
2) si hanno maggiori possibilità di attrarre una donna più desiderabile;
3)si aumenta la certezza della paternità;
4)la sopravvivenza dei figli aumenta;
5)con l’investimento paterno si aumenta la possibilità che i propri figli, riescano a loro volta ad avere prole;
6)migliora il proprio status sociale;
7)aumentano le alleanze; (con questi termini sembra più adatto ad epoche meno recenti, però in effetti è assai probabile, anche al giorno d’oggi, che con i matrimoni, due famiglie collaborino anche a livello lavorativo. Ad esempio unendo due aziende ed ampliando i loro settori. Quindi ho voluto lasciare anche questo punto.)

fine I tempo U_U
Vaguely S. U.

Credits:
David M. Buss, (2012) Psicologia Evoluzionistica.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #1 del: 11 Maggio 2015, 17:36:45 »

Mi serviva la febbre per essere abbandonata da famiglia e prospettive universitarie (che vedo sempre più lontane u.u), per la paura di germi vaganti, per avere un pomeriggio libero per scrivere.  Laughing

Ora mi gira un po' la testa, se riesco a riprendermi provo a scrivere la seconda parte fra poco.
Mi spiace spezzare il discorso in due parti, ma sarebbe diventato troppo lungo ed alla fine troppo dispersivo, dato che si parla di due cose sostanzialmente differenti, anche se collegate nell'ambito della scelta del partner a lungo termine.

P.S. buona lettura

« Ultima modifica: 11 Maggio 2015, 17:39:32 da Vaguely S. U. »

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #2 del: 11 Maggio 2015, 19:47:35 »

In linea di principio il ragionamento fila, ma specialmente la prima parte denota, a mio avviso, una concezione un pò datata del rapporto uomo-donna.

A conferma di ciò sta il fatto che il numero di matrimoni decresce, credo soprattutto per volontà del maschio, il quale, evidentemente, non vede più chissà quali vantaggi superiori dall' avere una parner "life-term".

Shark, il demolitore di matrimoni, propri e altrui.  Coolsmiley

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #3 del: 11 Maggio 2015, 20:16:39 »

Figurati che il marito di mia sorella l'ha sposata in regime di separazione legale dei beni (quello benestante è lui), spiegando alla nostra famiglia che fino a quando mia sorella vivrà con lui, i sui beni sono anche i suoi beni e che non le mancherà nulla

Loggato


BANNATO

ilmaredinemo

  • SI-Bannati
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: napoli
  • Posts: 222

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #4 del: 11 Maggio 2015, 20:31:03 »

Il problema (dei matrimoni) è paragonare il "partner a lungo termine" col matrimonio, come Vaguely fa tra il titolo ed il contenuto del post.
Cosa certamente moderna e diffusissima, ma è chiaro che il matrimonio svuotato della sua valenza sacra (che rimane limitata al fatto di "andare all'altare", come proposto nel post) non ha più molto senso.

Loggato

Lazol

  • SI-Bannati
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 72

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #5 del: 11 Maggio 2015, 23:11:12 »

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH non iniziamo a leggere quello che voleteeeeee  Cry Cry Cry Cry

Citato da: Vaguely S. U. il 11 Maggio 2015, 17:32:12

matrimonio - visto come adesione alla monogamia –

Inteso come fidanzamento, convivenza, matrimonio cattolico, matrimonio a las vegas, matrimonio civile, pagano, contratto, stretta di mano, quel che vi pare.
Con quello che ho scritto si intende la scelta per periodi relativamente lunghi (non ho parlato di PER SEMPRE) di rapporti monogami.

Citato da: Shark72 il 11 Maggio 2015, 19:47:35

la prima parte denota, a mio avviso, una concezione un pò datata del rapporto uomo-donna.

Non è una concezione datata. Qui non si sta parlando di uomini che NON vogliono impegnarsi in una relazione monogama, che quindi adesso nel 2015 possono arrivare ad una figa, senza contrarre nessun genere di impegno; qui si parla degli uomini che fanno QUELLA scelta anche magari per indole, proprio in questi periodi moderni. Quella parte iniziale è -difatti- uno spiegare la nascita di tale tendenza alla monogamia, che si è protratta per molti anni e per molti secoli, non uno spiegare i tempi di oggi, come si trattasse di 50'anni fa.

E' comunque riconosciuto il fatto che, gli uomini che si vogliono impegnare in relazioni di quel genere, son più propensi a farlo davanti a donne che non sono considerate facili. E' raro che un uomo che voglia spendere soldi, mettere su una casa ed avere bambini, si vada a prendere una donna che si è fatta mezza città e più della metà dei suoi conoscenti o sbaglio?

« Ultima modifica: 11 Maggio 2015, 23:23:09 da Vaguely S. U. »

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #6 del: 11 Maggio 2015, 23:26:27 »

Citato da: Vaguely S. U. il 11 Maggio 2015, 17:32:12

Se ci sono donne che arrivano all’altare è perché ci sono uomini che decidono di sposarle e vivere con loro una vita monogama.

Io leggo quello che c'è scritto... Coolsmiley

Loggato

Lazol

  • SI-Bannati
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 72

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #7 del: 11 Maggio 2015, 23:29:17 »

Citato da: Lazol il 11 Maggio 2015, 23:26:27

Io leggo quello che c'è scritto... Coolsmiley

Una vita monogama. Come si parla di vita da single, vita da studenti, vita da lavoratori. Ma non ho detto una intera vita di quella determinata caratteristica.

Dato che il single si può fidanzare, lo studente può diventare lavoratore e il lavoratore può essere licenziato o andare in pensione o cambiare lavoro.

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #8 del: 11 Maggio 2015, 23:36:52 »

In questo post confondi spesso la causa con la conseguenza. Per Konrad l'evoluzione dei rapporti coniugali è una ritualizzazione atta a reindirizzare e contenere l'aggressività intraspecifica.

Immaginatevi un mondo dove la specie umana si comporta come i leoni marini dove 1 maschio detiene 10 femmine. Secondo voi gli altri 9 lavorerebbero per produrre ricchezza oppure passerebbero la vita a pensare a come uccidere il decimo? Il matrimonio patriarcale* è stata una rivoluzione economica al pari dell'agricoltura per la razza umana, senza non avremmo avuto intere generazioni che hanno passato la vita nei campi e in miniera per gettare le basi della nostra civiltà.

Quindi in primo luogo i rapporti monogamici servono per creare ordine e stabilità sociale. Mentre per altre specie è un comportamento genetico per noi è un'evoluzione culturale questo fa si che cozzi con le nostre pulsioni biologiche. Su questo punto ci tornerò alla fine dopo aver analizzato la cosa dal punto di vista biologico.

Maschi e femmine si distinguono fin dall'origine per le loro differenti strategie riproduttive. In principio vi erano esseri microscopici che si riproducevano in modo sessuato ma avevano un solo sesso, cioè erano tutti identici e potevano fecondarsi a vicenda. Da qui è iniziata la deriva, alcuni hanno iniziato a diventare più grossi e a generare embrioni più grandi per fornire miglior nutrimento perdendo però in mobilità. Altri sono diventati più piccoli e estremamente mobili, hanno perso la facoltà di essere fecondati e hanno iniziato a produrre tante cellule uovo piccolissime adibite soltanto a trasportare il corredo cromosomico. Questa è la differenza alla base dei due sessi, tutti gli altri dismorfismi fisici e comportamentali sono asimmetrie successive a questa in un continuo tentativo di riequilibrarsi, adattarsi gli uni agli altri.

E' chiaro come maschi e femmine abbiano ricevuto due ruoli profondamente diversi, la femmina cresce la vita dentro di se ed è fisicamente vincolata per mesi al figlio. Il maschio potenzialmente ha la scelta di limitare il suo investimento nella riproduzione a 5 minuti di sesso e basta. In molte specie si sono evoluti comportamenti che fanno venire da ridere: in alcuni uccelli la femmina durante il corteggiamento regredisce allo stato infantile facendosi nutrire dal maschio fino a quando non è diventata cicciona e facendogli costruire il nido, solo allora accetta di avere rapporti sessuali. Fa questo perché sa che il maschio se ne andrà non appena l'avrà fecondata quindi meglio fargli fare la sua parte fino a quando è lei a detenere il potere.

Ci sono essenzialmente due modi in cui le femmine possono recuperare il loro "svantaggio":
-Strategia dell'harem, permettono a un maschio di fecondarle senza accudire la prole, ma soltanto a uno.
-Strategia monogamica, si creano rapporti esclusivi più o meno lunghi (come il caso che ho citato prima) dove il maschio fa la sua parte e viene selezionato anche in base a quanto è affidabile.

La realtà ovviamente è molto più complicata, c'è sempre chi tenta di imbrogliare ogni maschio deve tener conto della probabilità di essere cornificato e ogni femmina della probabilità di essere abbandonata.
La specie umana allo stato di natura adopera un mix di queste due strategie per i motivi che hai già elencato.

Dal punto di vista del maschio si può dire che il rapporto monogamo in natura è una bella alternativa quando per un motivo o per l'altro non si può fecondare a destra e a sinistra, quindi tanto vale dedicare le energie che ci restano ai pochi figli che abbiamo.

Tutto il resto è una sovrastruttura culturale: la verginità femminile è utile a garantire la certezza del padre ---> la verginità viene considerata un valore, e in alcune culture si arriva anche a costruire riti assurdi attorno all'imene (di per se organo vestigiale) come l'infibulazione. Il matrimonio ha risvolti positivi per l'economia ---> il matrimonio è un valore e in alcune culture non sei considerato uomo se non sei sposato. Ci vorrebbe un post a parte per spiegare il processo di ritualizzazione perché 2 righe non bastano minimamente. Però se si vuole indagare l'origine di un comportamento non si può partire dall'osservare il rito anche se spesso un rito una volta diventato tale può benissimo continuare a esistere perdendo la sua finalità in quanto convenzione che nessuno può rompere.

Dal punto di vista psicologico, il motivo per cui piacciono quelle che se la tirano, strategia peraltro legittima della femmina, è più complicato. Tu parli di donna migliore, concetto che biologicamente non ha molto senso dal punto di vista del maschio per due motivi: la distribuzione statistica delle qualità genetiche delle femmine ha una varianza minore rispetto a quella dei maschi, quindi le donne tendono a essere in media migliori degli uomini (più intelligenti, più longeve) ma non ci sono molte eccezzioni che si distinguono dalla media come invece accade nei maschi dove è più frequente trovare individui eccelsi o pessimi che necessitano di essere selezionati. L'altro motivo è che biologicamente il maschio non seleziona mai, l'unico ragionamento che può fare e chiedersi se gli convenga investire nel corteggiamento tot risorse o provarci con donne più facili o fare le due cose contemporaneamente.

Le donne migliori sono quelle che in un dato momento incarnano l'oggetto del desiderio dell'uomo, in poche parole non c'è niente di biologico (per quello siamo già a posto se ci sono un paio di tette e i fianchi larghi). E' un valore attribuito prettamente psicologico e culturale. Anche questo meriterebbe un post a se.

*matrimonio patriarcale: sia chiaro è un modello obsoleto e con grandi limiti, sfocia in una società feudale e spreca l'enorme risorsa che potrebbe costituire il contributo femminile alla società annichilendò la volontà della donna. Nel post dico solo che ha delle esternalità positive che in origine lo hanno reso preferibile allo stato di natura.

Loggato

Blando

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 6

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #9 del: 12 Maggio 2015, 00:12:18 »

Citato da: Blando il 11 Maggio 2015, 23:36:52

In questo post confondi spesso la causa con la conseguenza. Per Konrad l'evoluzione dei rapporti coniugali è una ritualizzazione atta a reindirizzare e contenere l'aggressività intraspecifica.

Ottima analisi, è ovvio che alla base di determinate scelte attuali, ci son delle richieste specifiche provenienti dall'ambiente. Ma la mia non doveva essere una analisi sociologica, ma una spiegazione veloce e senza troppi fronzoli del perché a livello istintivo ed individuale, un uomo potrebbe scegliere una sola donna, per anni o per mesi che siano. Dato che siamo su un sito di seduzione e questo doveva essere solo un incipit per la seconda parte, che tratta delle vostre preferenze per la scelta di una donna, non mi andava di tediare gli utenti con analisi antropologiche non particolarmente utili ai loro scopi.
Voglio trattare dell'evoluzionistica, ma gli argomenti "poco interessanti"(perché non inerenti l'argomento seduzione) li tratto a grandi linee, con l'obiettivo di trattarli più avanti, semmai ci saranno richieste specifiche a riguardo, più che altro per curiosità personale. Ne scrivo poco per dare comunque un'idea vaga degli argomenti che ruotano attorno alla scelta di un uomo, da parte di una donna e di una donna da parte di un uomo.

Non è assenza di conoscenza ^_^

Loggato


Ma nel sonno nulla può essere raggiunto.
Nella coscienza di un uomo addormentato, le sue illusioni, i suoi 'sogni', si mescolano alla realtà.
G. I. Gurdjieff

________________________________
Sono sempre in competizione con i maschi perché loro hanno più tette di me e io più palle di loro. ~cit
"NOI DONNE" è un'espressione che non ha alcun senso. A me, con certe donne da' fastidio persino condividere il genere. ~cit
Stai a vedere che alla fine mi ritroverò a ringraziare il mio carattere di merda, per tutta la selezione naturale che fa ogni giorno.  ~ cit.

Vaguely S. U.

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Età: 24
  • Residenza: Nella testa di Zeus
  • Posts: 347

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #10 del: 12 Maggio 2015, 09:23:28 »

Citato da: Blando il 11 Maggio 2015, 23:36:52

.................
Dal punto di vista psicologico, il motivo per cui piacciono quelle che se la tirano, strategia peraltro legittima della femmina, è più complicato.

In realtà è assai semplice : la natura umana è attratta dalle sfide, tutti noi, uomini e donne, desideriamo di più ciò che non riusciamo ad avere facilmente. Per fare un esempio scemo, a quelli della Juventus non frega più nulla di mettere in bacheca altri scudetti, ne hanno vinti già tanti, ora l' obiettivo è la Champions, che non vincono da 20 anni.

Dando ovviamente per scontato che una donna che se la tira, possa permetterselo, altrimenti cade semplicemente nel ridicolo. In simili casi, il tirarsela è un misero trucchetto di marketing simile al gonfiare il prezzo di un prodotto per far credere che la qualità sia altrettanto elevata, ma se il consumatore è un minimo sgamato, non abbocca.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #11 del: 12 Maggio 2015, 09:33:46 »

Citato da: Vaguely S. U. il 11 Maggio 2015, 23:11:12

Non è una concezione datata. Qui non si sta parlando di uomini che NON vogliono impegnarsi in una relazione monogama, che quindi adesso nel 2015 possono arrivare ad una figa, senza contrarre nessun genere di impegno; qui si parla degli uomini che fanno QUELLA scelta anche magari per indole, proprio in questi periodi moderni. Quella parte iniziale è -difatti- uno spiegare la nascita di tale tendenza alla monogamia, che si è protratta per molti anni e per molti secoli, non uno spiegare i tempi di oggi, come si trattasse di 50'anni fa.

Sarà, ma i punti da 1 a 7 per cui un uomo avrebbe dei vantaggi dall' iniziare una vita monogama sono decisamente datati. Oggi, almeno nelle società evolute, se sei sposato o meno non frega nulla a nessuno, e anche i figli naturali godono degli stessi diritti degli altri.

Citato da: Vaguely S. U. il 11 Maggio 2015, 23:11:12

E' comunque riconosciuto il fatto che, gli uomini che si vogliono impegnare in relazioni di quel genere, son più propensi a farlo davanti a donne che non sono considerate facili. E' raro che un uomo che voglia spendere soldi, mettere su una casa ed avere bambini, si vada a prendere una donna che si è fatta mezza città e più della metà dei suoi conoscenti o sbaglio?

Questa, non avertene a male, è una scoperta dell' acqua calda...

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #12 del: 12 Maggio 2015, 12:37:46 »

Citato da: Shark72 il 12 Maggio 2015, 09:33:46

Oggi, almeno nelle società evolute, se sei sposato o meno non frega nulla a nessuno.

Non è così.
Ai colloqui di lavoro, c'è sempre la domanda se il candidato sia sposato o no. Questo non per farsi i cazzi degli altri, ma perchè a chi deve prendere decisioni (posizioni direttive, manageriali, politiche) si richiede una certa esperienza ad adottare decisioni importanti, e che in queste si comporti con la responsabilità da "buon padre di famiglia". Al dipendente, è indice della sua disponibilità a straordinari, trasferte, spostamenti...
Nella discussione sul tradimento, avevo già detto che poi non è necessario che si una famiglia felice. è concesso il tradimento, anche con la connivenza dell'altro coniuge, purche vi sia il reciproco rispetto e, ovviamente, la notizia non esca dalle mura di casa. L'apparenza del buon padre di famiglia è da preservare a tutti i costi.

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1109
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #13 del: 12 Maggio 2015, 13:57:16 »

Citato da: Vaguely S. U. il 11 Maggio 2015, 17:32:12

Abbiamo già detto che per la donna, nella storia, è stato necessario assicurarsi risorse (genetiche, economiche, ecc) tramite la scelta di un partner a lungo termine che ne potesse dare, così da avere più possibilità di sopravvivenza non solo per lei stessa, ma anche per la sua stessa prole.
Si sospetta quindi che la scelta di una partner a lungo termine, da parte degli uomini, permette loro di raggiungere una serie di vantaggi adattativi che altrimenti, senza una donna fissa, non avrebbero. Vediamo un po’ quali sono:

Apprezzo molto il tuo lavoro come sempre, ma questa volta mi trovo a dissentire a 360°. Ed ovviamente ti motivo il perchè. La tua esposizione si basa su diversi punti che assimili a comportamenti dettati dalla selezione sessuale e che potremmo definire componenti del rituale amoroso, che nell'uomo sappiamo non limitarsi alla fase pre copula come in altri animali.

Cominciamo subito a stabilire che il matrimonio monogamo NON ha alcuna origine evolutiva.
ed è facilissimo dimostrarlo: il matrimonio come lo conosciamo, nasce con la società cristiana e solo nella società cristianizzata. I musulmani rimangono poligami come la maggior parte degli appartenenti a società tribali. Questo significa una cosa sola: la monogamia è legata ad una particolare impostazione culturale e filosofica tesa a mantenere determinate strutture di potere sostituendo regole naturali con regole sociali.

Citazione

In tempi relativamente recenti, una donna non si concedeva per un rapporto sessuale, se non dopo essere stata sposata, anche per assicurare che le attenzioni - anche le risorse - del suo uomo fossero rivolte solo a lei, quindi gli uomini che decidevano di non impegnarsi non attiravano molto facilmente le donne. Da qui nasce anche l’importanza della verginità...

No.
La verginità ha tutt'altra origine ed è facile capire quale sia. Il matrimonio vincola l'uomo contrattualmente a mantenere la donna e a soddisfare le esigenze della prole. Tale compito gravoso richiede come minimo che la prole appartenga al marito. Va da se che se all'atto del matrimonio la donna non sia vergine, potrebbe aver copulato ed addirittura essere in cinta.
La verginità è una garanzia a priori che l'utero che si sta comprando non è mai stato usato e che quindi i nascituri saranno (tenendo la donna in condizioni che ben conosciamo) di un solo padre: quello che stipula il contratto di matrimonio.

Citazione

Il matrimonio è anche utile per un innalzamento di status, poiché in alcune culture non si viene considerati veri uomini, fino a che non si crea il proprio nucleo familiare.

Vero. Ma questo non è evoluzionismo ma sociologia Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: I parte| maschietti e la partner a lungo termine: i vantaggi

« Risposta #14 del: 12 Maggio 2015, 13:59:16 »

Citato da: Blando il 11 Maggio 2015, 23:36:52

In questo post confondi spesso la causa con la conseguenza...

+ Thumbs Up

Ottimo contributo.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: