Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Il 14 ottobre a Roma.

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Fingere

(Letto 813 volte)

Fingere

« del: 21 Aprile 2015, 01:28:13 »

Piccolo sfogo notturno melodrammatico.. Mi chiedo se e quando potrò mai essere felice.. Ho analizzato (per quanto si possano analizzare i ricordi) tutte le mie storie, storielle di una minima importanza..E ciò che accomuna tutte queste storie.. è che ho sempre finto.. Di essere ciò che non sono.. certo, ad un certo punto assimili i comportamenti che sai che potranno pportarti a un determinato risultato con una donna.. E mi rendo conto che tante volte loro mi parlavano.. Io pensavo ad altro e loro poi a casa mi scrivevano che sembrava quasi che ci conoscessimo da una vita.. Quando in realtà io non avevo capito un'acca del loro discorso.. A cosa ha portato tutto questo?
Che sto con una ragazza da due anni, ma non riesco a entrare in sintonia con lei, non mi interessano i suoi argomenti ma faccio finta di si, non le parlo delle mie passioni, delle mie debolezze.. di ciò che a volte avrei bisogno, perché sono un essere umano.. il bene che le voglio è un ostacolo.. immatura, figlia di genitori immaturi.. Dove ci si diverte solo se si esce a bere, mentre io creo uno show anche in auto da solo.. Non riesco a entrare nel loro mondo. Io sono finto, gli altri sono superficiali e io non so cosa è peggio..
modificare i miei atteggiamenti mi ha portato a sapermi adeguare a ogni situazione e di conseguenza ad ottenere molti risultati.. ma il prezzo da pagare è che non so più chi io sia..
Ho conosciuto l'amore che ti consuma l'anima, che non ti rende in grado di fingere,  perché non si può fingere di fronte alla propria anima gemella, no? Si, sono stupido.. non credo in dio ma credo nell'anima gemella.. e credo anche di averla incontrata.. e un giorno mi piacerebbe anche raccontarvi la fatica che ho fatto per conquistarla.. e di come mi sentivo vivo in quel periodo, mi sembrava che il cuore mi potesse esplodere da un momento all'altro.. e credo sia questo lo scopo finale della seduzione.. avere così tanto amore da dare, che esso controlla ogni tuo movimento e ti guida verso la pace.
A volte mi chiedo se ne sia valsa la pena scoprire la seduzoone e a cosa serva portarsi a letto delle donne quando è come se usassi i trucchi della playstation.. Basta sapere quali pulsanti del joystick premere e puf. Ti ritrovi con vite infinite e puoi fare ciò che vuoi. Ma non è meglio giocarsi una vita sola, però centellinando ogni passo, emozionandoti a ogni sguardo senza pensare alla prossima mossa da fare, perché il cuore ti guiderà verso la strada giusta? A volte ci penso.. Meglio una donna che ami, piuttosto che cento conquistate con il solito disco.. non so cosa voglia dire tutto questo che ho scritto.. probabilmente che ho bisogno di aria fresca nella mia vita.. dubbi della una di notte.. buonanotte a tutti

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del cazzo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 379
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Fingere

« Risposta #1 del: 21 Aprile 2015, 12:26:30 »

Pensieri interessanti. C'è un bel film uscito ultimamente...L'Amore Bugiardo (Gone Girl) dove - in un certo senso - si affronta la questione: quanto siamo disposti a fingere pur di sedurre gli altri? E cosa succede quando il giochino si rompe? Quando per uno dei due le maschere diventano troppo pesanti?

Inutile dire che in una società che esaspera il narcisismo di ognuno le domande che ti poni sono quelle giuste. Stai capendo i meccanismi. Li stai facendo tuoi. Finalmente stai guardando in faccia la realtà e cosa sono le relazioni  oggi (per lo meno, la maggior parte).

Tuttavia, a parte la comprensibile amarezza e smarrimento iniziali di fronte alla constatazione che la vita non è un film nè una puntata di Dawson Creek, dovresti essere contento. Contento di conoscere grosso modo certe dinamiche, contento di poter conoscere meglio te stesso attraverso il rapporto con le donne.

Se le tue relazioni vanno così è quasi sicurametne perchè stai con gente sbagliata. E guardi in posti sbagliati. Queste esperienze dovrebbero portati al miglioramento. Invece di masturbarti il cervello con pensieri funesti, fai tesono di queste esperienze e cerca una persona che davvero sappia entrare in empatia con te e viceversa. Smettila di cercare solo specchi narcisistici che ti fanno sentire come un oggetto/che tratti come oggetti.

PS: il discorso "mi sembra ti conoscerti da sempre/tu mi capisci" detto da tipe di cui a stento ricordo il nome l'ho sentito innumerevoli volte. Non ti sentire in colpa più di tanto...al 90% sono tentativi di manipolazione (inconsci). La maggior parte della gente, noi compresi, balla in un teatrino senza senso e se la suona e se la canta come più fa comodo per riempire i propri buchi interiori.

Ti consiglio di lasciare questa ragazza e capire che tipo di donna vuoi al tuo fianco. E capire soprattutto se ne vale la pena. Ne deve valere la pena. Altrimenti meglio soli.

Loggato

tizzone

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 21
  • Offline Offline
  • Posts: 223

Re: Fingere

« Risposta #2 del: 21 Aprile 2015, 12:52:16 »

Io non parlerei di "fingere", quanto piuttosto di tirare fuori il lato di noi più funzionale ad un certo obiettivo. Esempio scemo : verso il finire degli anni '90 Alex Britti era un raffinato suonatore di chitarra classica, che se esibiva nei teatri, acclamatissimo dal suo pubblico di nicchia. Ma non guadagnava. Il botto l' ha fatto quando ha iniziato a scrivere canzonette stupide, ma divertenti. Oppure, i Metallica sono sempre stati un gruppo storico del miglior heavy metal, ma il botto commerciale l' hanno fatto solo con il "Black Album" (quello di The Unforgiven, Enter Sandman, Nothing Else Matter).

Spero di aver reso il concetto, perchè molti di voi ai tempi di queste robe non erano nemmeno nati... Rolling Eyes
Faccio allora un esempio ancora più scemo. Tu sei un mercante di verdure, tutti vendono cavoli perchè la gente vuole quelli, e guadagnano, se tu invece ti ostini a vendere carciofi perchè li ritieni più pregiati, non guadagnerai nulla. Ebbene, anche a costo di fare violenza su te stesso, ti devi mettere anche te a vendere cavoli, altrimenti ti dovrai contentare di quella sparuta nicchia che vuole i carciofi (ammesso che tu ci riesca ad intercettarla).

Fuor di metafora musicale ed ortofrutticola, vengo alla mia esperienza personale : io ero, negli anni dell' adolescenza e seguenti, il tipico bravo ragazzo, studioso, e con interessi culturali. Dovevo prendere una decisione : punto su una ristretta nicchia di ragazze che apprezzano questo genere, oppure  dismetto  questo personaggio per indossare i panni di un altro a ben più largo "consumo" ? Ho optato per la n° 2, e non me ne pento affatto.

Chi cazzo se ne frega dell' aver "rinnegato me stesso", se quel "me stesso" in termini di gnocca non rendeva...chiaro il concetto?

Che poi non si tratta neppure di snaturarsi, ma, come spiega anche TermY, essere un pò camaleontici. Tant'è che nel 2011 in un' occasione ho rendossato la maschera dell' uomo "di cultura" per trombarmi un' archologa tettona.  Cheesy

 

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3848
  • Fino alla Fine

Re: Fingere

« Risposta #3 del: 21 Aprile 2015, 14:08:13 »

Citato da: ScarTissue il 21 Aprile 2015, 01:28:13

Che sto con una ragazza da due anni, ma non riesco a entrare in sintonia con lei, non mi interessano i suoi argomenti ma faccio finta di si, non le parlo delle mie passioni, delle mie debolezze.. di ciò che a volte avrei bisogno, perché sono un essere umano.. il bene che le voglio è un ostacolo.. immatura, figlia di genitori immaturi.. Dove ci si diverte solo se si esce a bere, mentre io creo uno show anche in auto da solo.. Non riesco a entrare nel loro mondo. Io sono finto, gli altri sono superficiali e io non so cosa è peggio..

Amico mio, la verità è che ci stai perchè te la dà...leva tutte le razionalizzazioni posticce e le scuse che ti servi da solo su un piatto d'argento. Di stà poveretta non ti frega nulla. Ora, sei sicuro che siano solo gli altri i superficiali? Due anni, due anni dico! E non hai costruito nulla..fatti qualche domanda.

Quanto all'intervento di Shark...io pure non parlerei di fingere. Secondo una definizione azzeccata che lessi tempo fa il seduttore non ha forma. Sappiamo tutti quanto importante sia calibrare e quanto sia importante entrare in sintonia con l'altro. Il seduttore è informe, si modella e dà quella illusione di empatia alla vittima. Magicamente, di solito dopo il coito o i coiti, questa empatia "costruita" va a farsi benedire, perchè il seduttore non approfondisce, di solito, perchè appunto resta nella mentalità del seduttore, non aprendosi mai davvero per non sputtanare il bluff. Ma questo va bene per scopare, non certo per costruire una relazione. Il nostro amico qui vive con ansia la sua situazione di "finzione", ma non credo che sfondando passere dalla mattina alla sera risolverà i suoi problemi. C'è a chi sta bene aggiungere tacche sulla canna del fucile senza fermarsi mai, chi invece, dopo esser andato a segno, ha voglia di mettersi più in gioco. E' evidente che in questa seconda fase le maschere, le finzioni e tutto l'armamentario per sedurre lasciano il tempo che trovano. Ed è qui che entrano in gioco altre dinamiche...lo spiega anche Termynator quando parla di differenza tra seduttore e vero uomo. C'è una profonda differenza che passa tra essere seduttore ed essere seduttivi. Nel secondo caso, piacerai solo a un numero ristretto di donne perchè metti in gioco quelli che sono i tuoi veri valori (e il tuo vero valore), quindi non starai bene a tutte.

Nel caso specifico, mi sembra che il nostro amico si sia adagiato una volta trovata una tana sicura e che non abbia investito affatto per costruire davvero un rapporto, restando in una terra di mezzo. Errore che fanno quasi tutti, beninteso! Magari lei non è affatto quella giusta, però cazzo due anni son davvero tanti, stè analisi si fanno al massimo dopo i primi 6/8 mesi.

Ora i nodi stanno venendo al pettine. Capisci cosa davvero vuoi da te stesso e in secondo luogo da una donna... Se pensi che sfondare passere non sia l'obbiettivo della tua vita, cerca di sfondarle ugualmente ma poi mettiti in gioco davvero, con la consapevolezza che non basta certo scopare e farsi le vacanze assieme per essere coppia.

Loggato

tizzone

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 21
  • Offline Offline
  • Posts: 223

Re: Fingere

« Risposta #4 del: 21 Aprile 2015, 14:26:56 »

Quant’è bella giovinezza che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia.. del doman non c’è certezza  (Lorenzo de' Medici)

https://www.youtube.com/watch?v=uT7smIVDtFo

« Ultima modifica: 21 Aprile 2015, 14:29:21 da Armwrestle »

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 120
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1967

Re: Fingere

« Risposta #5 del: 22 Aprile 2015, 23:58:10 »

Non essere me stesso per avere un po' di figa per me rientra nella categoria "fingere".

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del cazzo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 379
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Fingere

« Risposta #6 del: 23 Aprile 2015, 10:46:16 »

Non si tratta di rinnegare sè stessi, ma di esprimere sè stessi al meglio in funzione di un obiettivo.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3848
  • Fino alla Fine

Re: Fingere

« Risposta #7 del: 23 Aprile 2015, 11:01:21 »

Citato da: ScarTissue il 22 Aprile 2015, 23:58:10

Non essere me stesso per avere un po' di figa per me rientra nella categoria "fingere".

L'errore sta nel fingere durante una storia. Dopo che hai raggiunto l'obbiettivo figa, dovresti aprirti ed esporti se stai assieme a una persona. Se dopo questa prova senti che non è lei, tanti saluti e ciao. D'altronde si sta assieme per conoscersi.
Qui si impara a sedurre, per la gestione di una storia invece non ci sono ricette...l'unica è vivertela ed essere onesto con te stesso.
Secondo me -te lo dico con la massima comprensione - cerchi alibi per giustificare il fatto che ti sei accontentato e spento per avere una figa sempre pronta e calda... la vita del single è dura, devi sempre cercare da mangiare, ogni mattina, e ti devi misurare con te stesso. Una storia, un fidanzamento, sono spesso dannatamente rassicuranti. Bada bene, non ti accuso di nulla, è come si comporta la maggior parte degli uomini. Non si tratta di fingere qui. Non con le donne, almeno. Si tratta di fingere con te stesso. Accetta la realtà e traine le conseguenze. La vedi la tua vita accanto a questa donna? Vuoi che sia la madre dei tuoi figli? Datti una risposta e agisci. Ma non prendertela più di tanto col mondo, con la superficialità, con le fighe che non capiscono un cazzo, con l'ipocrisia di chi seduce. Il tuo problema è da analizzare su un piano totalmente diverso, da una prospettiva totalmente diversa. Sii onesto con te stesso e poi anche con lei.

Loggato

tizzone

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 21
  • Offline Offline
  • Posts: 223

Re: Fingere

« Risposta #8 del: 23 Aprile 2015, 12:10:26 »

Esatto Tizzone, si ragiona su piani diversi.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3848
  • Fino alla Fine

Re: Fingere

« Risposta #9 del: 23 Aprile 2015, 13:30:36 »

Avete perfettamente ragione. E' dura guardare in faccia alla realtà. Uno pensa sempre che prima o poi le cose cambieranno.. Ma non cambieranno mai da sole...

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del cazzo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 379
  • Domani? Troppo lontano!
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: