Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Imparare ad approcciare gratis

Imparare a sedurre gratis

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Dolcezza

(Letto 219 volte)

Dolcezza

« del: 20 Febbraio 2017, 08:18:33 »

È una qev? In che modo può essere utilizzata in ambito seduttivo qualora la tipa non la veda come qualità principale ma sia profondamente radicata in noi?

Loggato

Enri

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Posts: 738

Re: Dolcezza

« Risposta #1 del: 20 Febbraio 2017, 12:57:43 »

Cazzo di domanda....
Essere un duro è una QEV? Ed essere pragmatico? Ed essere tutto d'un pezzo?

Fare il duro con un tenero vecchietto con l'alzaimer che si è perso e chiede aiuto è una QEV?
Fare il dolce davanti a tre bulletti bimbiminchia è una QEV?
Fare il pragmatico e tagliare con la motosega un antico albero, perchè un ramo è un po basso sopra il marciapiede è una QEV?
Essere tutto d'un pezzo e non abbassare il volume dell'autoradio perchè in macchina tua comandi tu è una QEV?

Le QEV di questo tipo (se lo sono poi, non lo so) sono cose vincenti quando le usi al momento giusto, sono perdenti se fuori contesto.
Non so che domanda sia la tua, dimmi te....

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 109
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2201
  • In hoc signo vinces (§)

Re: Dolcezza

« Risposta #2 del: 20 Febbraio 2017, 14:49:21 »

Citato da: Enri il 20 Febbraio 2017, 08:18:33

qualora la tipa non la veda come qualità principale ma sia profondamente radicata in noi?

Se una qualità è radicata in noi allora ci viene naturale esternarla e le persone la notano.
Se una qualità è radicata in noi ma nessuno la nota può essere che per qualche motivo siamo noi a nasconderla nella convinzione che non sia una qualità ma un difetto.

Se la tipa non è interessata alla dolcezza ma in quel momento le interessa solo un uomo che la sbatta contro una parete facendola urlare "Oh Happy Day" di Aretha Franklin davanti alle amiche invidiose allora le scelte sono due:
- lasci da parte la dolcezza e tiri fuori il King Kong che c'è in te
- lasci da parte la tipa e ne cerchi un'altra che voglia dolcezza

Occhio però che la sola dolcezza, per quanto possa attirare inizialmente le fanciulle, se non è unita ad una certa maschilità, rischia di portarti ad essere considerato come un amico confidente, magari anche confidente delle maialate che fanno con altri più rozzi.

« Ultima modifica: 20 Febbraio 2017, 14:56:30 da AlterEgo »

Loggato



.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 93
  • Offline Offline
  • Posts: 1076

Re: Dolcezza

« Risposta #3 del: 02 Marzo 2017, 02:52:50 »

La domanda era sulla probabilità di successo nel lungo termine.
Ma sono d'accordo che sia efficace sopratutto se adeguata al giusto contesto

Loggato

Enri

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Posts: 738
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: