Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica del Fascino

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

(Letto 908 volte)

A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« del: 15 Aprile 2015, 22:22:39 »

abbiamo visto che la fisicità è importante nella misura in cui la donna che cercate deve soddisfare in tutto e per tutto i vostri criteri erotico-sessuali. In questa seconda puntata dell'annosa ricerca della donna ideale, parlerò della mentalità.

Gli opposti si attraggono...  Da soli.
In parte è vero. Ma se la vostra lei è affetta ma atteggiamenti ossessivo - compulsivi riguardo all'ordine mentre voi adorate la sensazione di potere che si prova facendo pipì in piedi in modalità random, il divorzio è alle porte gia' dopo il primo giorno.  Perciò, occorre riflettere bene e considerare un nuovo parametro quando si parla di mentalità di lei: voi.  Quando lei andrà alla toilette di casa e caccerà un urlo disumano intimandovi di venire a verificare il misfatto, vi porrà di fronte ad un nuovo interrogativo: o lei, o la libertà.
Un esame di coscienza a questo punto, diventa necessario. In particolare diventa indispensabile capire se la sgrullatio penis sia un rito irrinunciabile, o sia invece una pratica alla quale rinuncerete di vostra sponta prima o poi. Il primo caso implica una presa di posizione netta: o lei cambia o la lasciate.
Il secondo caso implica invece il quieto vivere perchè togliete dalla vostre abitudini un qualcosa di superfluo.
Al di la dell'ironia e della banalità degli esempi da caserma, questo modo di valutare le situazioni si applica a  tutte le scelte, dal semplice lavare i piatti fino alla fedeltà coniugale.

La diversità accettabile potrebbe essere intesa nella misura in cui entrambe i coniugi riescono a condividere lo stesso spazio senza scannarsi. Ma anche questo ristretto numero di persone avrebbe dei problemi: il rischio è infatti che siffatte persone più che vivere insieme, si limitino ad incrociarsi nei corridoi di casa presi entrambi a far cose diverse. Se lei è patita di "c'è posta per te" e voi di Rambo, per star nella stessa stanza amorevolmente ci vogliono due schermi e due cuffie. E poi cosa condividerete? Nulla.
Non ci sarà dialogo e non ci sarà scambio. Se quindi la lei è il vostro ideale fisico (leggi qui) tutto andrà più o meno bene. Ma se per caso avete fatto un compromesso anche li, comincerete a sentirvi in gabbia, ad incolparla di colpe che non ha (tipo il fatto che non andate a rimorchiare) e prima o poi perderete la testa per la prima mutanda piena di culo che vi capiti a tiro.
Insomma, la diversità tollerabile è di fatto minima a meno che non ci sia un late amore da far accettare
ad entrambi pesanti compromessi o addirittura leggi di convivenza.
Esempio:
- si fa pipì seduti o con gli occhiali.
- Oppure si disegnano cerchi concentrici con tanto di punteggi nel water se lei ama una casa moderna.
- Non si schizza lo specchio dietro al lavandino lavandosi le mani.
- Talvolta l'uomo lava i piatti (meglio ferirsi subito con un coltello in questi casi. Basta una punturina  Exclamation ).
- Se lei guarda Maria de Filippi dopo si guarda Alien & Predator Vs Ilona Stall... Hem, Rocky Mcxxx
- Se parla un'ora con le amiche mentre state a letto, puoi stare due ore su AliExpress a comprare cazzate.
e così via...
In sintesi: i troppo diversi reggono solo quando uno dei due non ha più nulla da perdere e l'altro tutto da guadagnare.

I simili si annoiano ?
Sebbene si dica che i simili non possano convivere, io ritengo che sia invece l'unico modo per stare sotto lo stesso tetto. Le uniche diversità accettabili sono quelle legate al dimorfismo comportamentale dovuto ai sessi. E' normale che le donne siano più attente all'igiene e che i maschi tendano ad essere più zozzi.
Ma è la nostra natura. La sera nel letto però, se sceglie lei cosa vedere in cassetta o alla tv, non deve essere un dramma. Ovvio che se tutte le sere vuol vedere Scafracico un problema c'è.
Se entrambe amate le stesse cose però, non avrete problemi nello scegliere i luoghi di vacanza, il modo di fare le vacanze, il modo di cibarvi, di vivere e di trombare. Inutile dire che anche i rituali a tavola e quelli sociali non potranno che essere simili: un uomo con modi da carrettiere, per quanto sia amabile, reggerà poco con un'ambasciatrice. E vi dirò pure, che sebbene abbia visto unioni fra uomini nostrani e donne russe che sembrano reggere, penso anche che il vecchio detto "moglie e buoi dei paesi tuoi" sia alquanto realistico: non certo per stupide questioni etniche, ma per questioni culturali, spesso non si trova un punto comune sulla distanza.

Conclusione
La donna ideale deve essere un tuo alter ego tranne che per un particolare  Rolling Eyes Se non sei gay, ovviamente...  Laughing

« Ultima modifica: 15 Aprile 2015, 22:41:10 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #1 del: 16 Aprile 2015, 12:21:59 »

Nel complesso non posso che condividere, incluso esempio sull' utilizzo del water.

Porto il mio contributo su questo concetto, dato che da quasi 4 anni, di cui quasi 1 di convivenza, sto con una ragazza dell' Est :

Citato da: TermYnator il 15 Aprile 2015, 22:22:39

............ E vi dirò pure, che sebbene abbia visto unioni fra uomini nostrani e donne russe che sembrano reggere, penso anche che il vecchio detto "moglie e buoi dei paesi tuoi" sia alquanto realistico: non certo per stupide questioni etniche, ma per questioni culturali, spesso non si trova un punto comune sulla distanza.

Nel mio caso, le differenze culturali non sono così insormontabili, dato che lei non viene da molto lontano e vive qui già da molto e i suoi addirittura da 15 anni, ma a volte serve davvero molta attenzione e pazienza. Attenzione perchè bisogna stare molto attenti a cosa si fa e anche a come si parla : le est europee sono estremamente gelose, sospettose, diffidenti, e pure permalose,  poco dotate di ironia e umorismo. Certe battute che tra noi ci stanno e possono far ridere, per loro risultano offensive.

A volte la comunicazione è ostacolata, poichè certe sfumature e certi slang della lingua risultano vicendevolmente incomprensibili. Ad esempio, è molto difficile che vengano capite certe figure retoriche. Per le feste dell' ultimo natale, alle sue rimostranze di fronte a certi messaggi di auguri ricevuti da altre ragazze ("chi cazzo è?che cazzo vuole? te la sei scopata?"), io rispondo, "ma va, come no...me ne sono scopate altre 20". E lei era davvero convinta che io avessi ammesso una cosa simile, non è stato per nulla facile spiegarle che si trattasse di un' iperbole con valore canzonatorio/negativo.

Ma non perchè sia decerebrata, ma per il semplice fatto che certi modi di dire e di fare nella sua cultura non esistono. E allora, di pazienza ne serve tanta...

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #2 del: 16 Aprile 2015, 20:08:34 »

Sono abbastanza daccordo con il termy e pure con shark.
Avere poche differenze, meglio se complementari, rendono più serena la convivenza, questo rafforza l'unione e la fiducia reciproca.
Banalmente ma ho constatato di persona (interposta), avere idee religiose e politiche diverse crea problemi, avere estrazioni sociali molto diverse può causare imbarazzo, te lo immagini uno con la bestemmia facile e linguaggio scurrile a cena da una famiglia di intellettuali "mangiaparticole"? Evil Laughing
Secondo me, estrazioni sociali non opposte, idee politico\religiose assimilabili e modi di vedere la vita accettabili da entrambi, creano le migliori fondamenta possibili per una unione destinata a durare a lungo nel tempo.
Del resto è indispensabile capire la cosa più importante di tutte:
TU COMPRI TUTTO IL PACCHETTO, CON ANNESSI E CONNESSI, NON SOLO QUELLO CHE TI PIACE.
Quindi prendi i pregi ed i difetti, il culo a mandolino e la chiesa tutte le domeniche, la ragazza allegra e simpatica e la maniaca della pulizia totale 365 giorni all'anno.
La maiala che con un pompino ti fa eiaculare anche la prostata e l'appassionata di telenovelas.
Quella con un bel fisico atletico amante delle camminate in ferrata ad alta quota in inverno.
La ragazza ottima conversatrice e l'amante sviscerata delle domeniche a casa con i suoi.
La ragazza che ama cucinare alla grande e l'amante del balletto classico.
ecc. ecc. ecc.

In sintesi, occorre ponderare con ENORME ATTENZIONE sia i pregi che i difetti, proiettandoli nel futuro prossimo venturo, cioè: "posso vivere accanto ai suoi difetti H24 per i prossimi 75 anni"?

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2287
  • In hoc signo vinces (§)

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #3 del: 16 Aprile 2015, 21:28:12 »

Nella mia piccolissima esperienza non posso far altro che confermare quanto già è stato scritto..io però arrivo alla stessa conclusione vedendo le cose in un altra ottica.  Conta molto il nostro modo di porci nei confronti della donna. é vero che occorre trovare una mediazione, è vero che entrambi devono trovare un equilibrio....ma conta molto quanto noi mettiamo al centro del rapporto noi stessi. io per es. sto con una ragazza atea, eppure la religione non è mai stata un conflitto..perché? perché ho evitato che lo fosse, non mi importa neanche che la mia ragazza sia di destra o di sinistra. L'unica cosa che conta è che anche l'altra persona non metta al centro se stessa..in tal modo anche se ci sono delle differenze si può trovare un equilibrio. Mi piace che l'altra persona mi faccia provare qualcosa dei suoi gusti che magari io non ho mai provato ed è un modo per arricchire me stesso. insomma avere una mentalità aperta e non mettere al centro se stessi non è una mancanza di personalità ma un modo attraverso il quale anche se ci sono delle differenze si trova un equilibrio. si vive l'altra persona come un viaggio che ci arricchisce. ho poche regole ma chiare..mi accontento di poco: però se quella è una fissata e pone sempre la parola "io io io io io"..la mando Wink

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 120
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1967

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #4 del: 16 Aprile 2015, 23:30:42 »

Citato da: sfigatto il 16 Aprile 2015, 20:08:34

...
In sintesi, occorre ponderare con ENORME ATTENZIONE sia i pregi che i difetti, proiettandoli nel futuro prossimo venturo, cioè: "posso vivere accanto ai suoi difetti H24 per i prossimi 75 anni"?

Bravo sfigatto: hai capito perfettamente l'importanza di questa serie di thread, ed il perchè in questa ricerca delle caratteristiche non si possa scendere a compromessi come sosteneva invece Shark.
Se elimini il granello di sabbia che hai in un occhio oggi,  ti farà cascare l'occhio domani.
La donna ideale quindi, ovvero la donna che l'uomo sceglie come compagna di una intera vita, non deve solo essere perfetta al momento ma dovrà essere perfetta persino per esigenze future...

« Ultima modifica: 16 Aprile 2015, 23:33:34 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #5 del: 17 Aprile 2015, 10:30:54 »

Citato da: TermYnator il 16 Aprile 2015, 23:30:42

Bravo sfigatto: hai capito perfettamente l'importanza di questa serie di thread, ed il perchè in questa ricerca delle caratteristiche non si possa scendere a compromessi come sosteneva invece Shark.
Se elimini il granello di sabbia che hai in un occhio oggi,  ti farà cascare l'occhio domani.
La donna ideale quindi, ovvero la donna che l'uomo sceglie come compagna di una intera vita, non deve solo essere perfetta al momento ma dovrà essere perfetta persino per esigenze future...

A me pare che il discorso di Sfigatto sia di tutt' altro tenore, assai più vicino al mio, ovvero che devi inevitabilmente accettare dei "difetti", in quanto sono inevitabili. Il discorso è se siano accettabili o meno. In altre parole, è indispensabile un compromesso. Non esiste NESSUNO che trova la donna perfetta, della quale non cambierebbe nessuna caratteristica con tutte le altre donne del mondo.

La vita è tutta  un compromesso tra ciò che si vorrebbe e ciò che si riesce ad ottenere.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #6 del: 17 Aprile 2015, 11:18:29 »

Citato da: Shark72 il 17 Aprile 2015, 10:30:54

A me pare che il discorso di Sfigatto sia di tutt' altro tenore, assai più vicino al mio, ovvero che devi inevitabilmente accettare dei "difetti", in quanto sono inevitabili. Il discorso è se siano accettabili o meno. In altre parole, è indispensabile un compromesso. Non esiste NESSUNO che trova la donna perfetta, della quale non cambierebbe nessuna caratteristica con tutte le altre donne del mondo.

La vita è tutta  un compromesso tra ciò che si vorrebbe e ciò che si riesce ad ottenere.

Vero, alla fine si arriva sempre ad un compromesso, ma, secondo il mio modesto parere, bisogna sempre aspirare al meglio possibile.
Anche il solo pensiero di sapere che alla fine si arriverà ad un compromesso tra ciò che si vuole e ciò che ci capita, per le ragazze e nella vita, ti pone un limite abbassando ulteriormente le tue aspettative..
È come se ad un esame punto al 30, ma qualcosa quasi inevitabilmente sbaglio e prendo 29 o 28, allora lo accetto perché sebbene puntassi al 30 uno scarto di uno o due voti lo posso accettare.
Se invece penso "tanto 30 non lo prenderò mai, prenderò dal 27 in giù tanto qualcosa lo sbaglio per forza" alla fine, per lo stesso processo di prima prendo un voto più basso..

Non so se mi sono spiegato bene Smile

Loggato


"O me o vita, domande come queste mi perseguitano. Infiniti cortei di infedeli. Città gremite di stolti. Che v'è di nuovo in tutto questo, o me o vita? Risposta. Che tu sei qui, che la vita esiste, e l'identità, che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso. Che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso."

Alpacino90

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Vanilla Sky
  • Posts: 333

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #7 del: 17 Aprile 2015, 12:10:01 »

Citato da: Shark72 il 17 Aprile 2015, 10:30:54

A me pare che il discorso di Sfigatto sia di tutt' altro tenore, assai più vicino al mio, ovvero che devi inevitabilmente accettare dei "difetti", in quanto sono inevitabili. Il discorso è se siano accettabili o meno. In altre parole, è indispensabile un compromesso. Non esiste NESSUNO che trova la donna perfetta, della quale non cambierebbe nessuna caratteristica con tutte le altre donne del mondo.

Queste sono convinzioni limitanti, pagna che blocca l'azione ed il pensiero, arrendersi a quello che si può arraffare al momento senza mai aspirare a qualcosa di migliore a costo di migliorare per ottenerlo.

Fermarsi a compromessi sapendo di farlo significa bloccare la propria crescita perchè se cambi i compromessi che hai stilato diventeranno insostenibili. La donna che hai scelto diventerà quindi obsoleta rispetto a te stesso. Quindi chi sceglie una compagna facendo compromessi, o è al top della crescita personale, o sta facendo una cazzata che è la soglia dell'invecchiamento.

Questo topic non è per gente che piazza il culo su una sedia ed i piedi nelle pantofole:
è un topic per gente che se la sente di rischiare, ovvero gente che non scende a compromessi.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #8 del: 17 Aprile 2015, 12:36:13 »

Non sono convinzioni limitanti, ma sano realismo e pragmatismo. Quanto poi alla crescita, arrivato a una certa età, mica penserai di poter migliorare.. Laughing

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #9 del: 17 Aprile 2015, 12:42:59 »

Aggiungo : estendendo il tuo ragionamento, allora non ci si dovrebbe mai imbarcare in relazioni di lunghissimo termine. Cosa condivisibilissima, oltretutto. Trovi la donna "perfetta" ? Tra 10 o 15 anni non lo sarà più, perchè le tette le saranno calate e il culo afflosciato, e allora che fai? Se te nel frattempo sarai andato "avanti" con il tuo processo di crescità, allora dovresti rottamarla con una più gnocca di lei ai suoi tempi d' oro. E' evidente che qualcosa non quaglia in tutto questo.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della Fregna" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 289
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3847
  • Fino alla Fine

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #10 del: 17 Aprile 2015, 13:27:04 »

Citato da: Shark72 il 17 Aprile 2015, 12:36:13

Non sono convinzioni limitanti, ma sano realismo e pragmatismo. Quanto poi alla crescita, arrivato a una certa età, mica penserai di poter migliorare.. Laughing

E qui che sbagli: continui sempre a migliorare, ed i tuoi gusti evolvono. Devi quindi fare delle scelte che contemplino questa evoluzione futura nel "fare compromessi".

Citato da: Shark72 il 17 Aprile 2015, 12:42:59

Aggiungo : estendendo il tuo ragionamento, allora non ci si dovrebbe mai imbarcare in relazioni di lunghissimo termine. Cosa condivisibilissima, oltretutto. Trovi la donna "perfetta" ? Tra 10 o 15 anni non lo sarà più, perchè le tette le saranno calate e il culo afflosciato, e allora che fai? Se te nel frattempo sarai andato "avanti" con il tuo processo di crescità, allora dovresti rottamarla con una più gnocca di lei ai suoi tempi d' oro. E' evidente che qualcosa non quaglia in tutto questo.

Shark, io ho la vaga impressione che le tue valutazioni riguardino solo il fisico di una donna. Cosa comprensibile fino ad una certa età, poi si cambia. E sebbene la diciottenne rimanga un must fisico, con il crescere ti accorgi che diventa difficile scambiarci due parole perchè non trovi un punto in comune. Allora cominci ad apprezzare altro e l'unicità della persona diventa un concetto molto più importante del centimetro di tetta su/giu. Problema peraltro risolvibile aumentando il divario di età fra uomo e donna. Il "compromesso" non lo fai quindi quando scegli la donna della tua vita, ma casomai DOPO.
Alla luce del tuo commento quindi, diventa ancora più importante cercare una persona perfetta e non accettare alcun compromesso finchè non l'hai trovata.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #11 del: 17 Aprile 2015, 13:51:24 »

Poi magari invecchia come Meryl Streep e allora sei apposto  Coolsmiley

Loggato


"O me o vita, domande come queste mi perseguitano. Infiniti cortei di infedeli. Città gremite di stolti. Che v'è di nuovo in tutto questo, o me o vita? Risposta. Che tu sei qui, che la vita esiste, e l'identità, che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso. Che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso."

Alpacino90

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Vanilla Sky
  • Posts: 333

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #12 del: 17 Aprile 2015, 13:54:16 »

Citato da: Alpacino90 il 17 Aprile 2015, 13:51:24

Poi magari invecchia come Meryl Streep e allora sei apposto  Coolsmiley

Ma sta a te scegliere una con quelle premesse: e si vede se una donna lascerà che il tempo la trasformi nella mummia di Cleopatra o se rimarrà Cleopatra pur con qualche ritocchino... 
Quindi si torna a parlare di quali siano i criteri che ti portano a dire "si, è lei".
CVD Exclamation

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #13 del: 17 Aprile 2015, 14:20:51 »

Citato da: TermYnator il 17 Aprile 2015, 13:54:16

Ma sta a te scegliere una con quelle premesse: e si vede se una donna lascerà che il tempo la trasformi nella mummia di Cleopatra o se rimarrà Cleopatra pur con qualche ritocchino... 
Quindi si torna a parlare di quali siano i criteri che ti portano a dire "si, è lei".
CVD Exclamation

Farò l'impossibile!
(Anche per il lavoro che desidero fare)

Loggato


"O me o vita, domande come queste mi perseguitano. Infiniti cortei di infedeli. Città gremite di stolti. Che v'è di nuovo in tutto questo, o me o vita? Risposta. Che tu sei qui, che la vita esiste, e l'identità, che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso. Che il potente spettacolo continua e che tu puoi contribuire con un verso."

Alpacino90

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Vanilla Sky
  • Posts: 333

Re: A la recherche de la femme perdue 2) La mentalità

« Risposta #14 del: 17 Aprile 2015, 14:39:23 »

Citato da: Alpacino90 il 17 Aprile 2015, 14:20:51

Farò l'impossibile!
(Anche per il lavoro che desidero fare)

la penso anch'io allo stesso modo  Wink
mai arrendersi, MAI rinunciare ai propri sogni e soprattutto mai scendere a compromessi, altrimenti si finisce a vivere una vita che non si vuole, e quindi non si vive, si sta male...

Loggato


The Drunken Monkey
"prepara te stesso al peggio e ti accadrà sempre il meglio" (Tito Ortiz)

Shark Attack

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 22
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 189
  • Once I Start I Cannot Stop Myself!
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: