Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Il 14 ottobre a Roma.

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Quesito n.1245

(Letto 1003 volte)

Quesito n.1245

« del: 02 Settembre 2015, 11:27:27 »

Buongiorno cari fan del ciucio,

In visita alla grande capitale delle montagne, ci rechiamo, io e Telespalla Bob, in un locale gremito fino all'inverosimile.

Qui avevo invitato una ragazza conosciuta per un appuntamento al buio, che si rivela essere la sorella di un collega, oltre che non corrispondente agli standard minimi.
Pero' mentre eravamo fuori a fumare si avvicinano due sue amiche. Io e Bob accettiamo di buon grado le nuove venute e di fatto escludiamo la prima tipa.

La serata fila liscia, lavoriamo separatamente. Io mi becco la più alta e carina delle due, infatti Bob dopo un pò si dimostra insofferente e si stacca cercando altro. La mia controparte invece incomincia a toccarmi e a dirmi che che siamo l'attrazione della serata perchè abbiamo addosso gli occhi di tutti il locale.
Ahimè, finiamo a parlare di religione e anzichè glissare, rivelo con schiettezza il mio gretto materialismo che lei non apprezza. L'amica sedotta e abbandonata viene da noi e mi attacca un pippone che fa scappare pure il mio angioletto.

Verso fine serata, visto che Bob ha rimediato solo un paio di numeri di telefono ma niente di più, il quartetto si ricongiunge e decidiamo di continuare la serata nel nostro appartamento. Io e Bob siamo ormai abituati alle serate in appartamento in cui finiamo a dormire culo a culo nel lettone, quindi sappiamo che non è ancora finita. Difatti.

Arrivati in appartamento, iniziamo a bere e a chiacchierare, poi ci separiamo e qui succedono due cose inaspettate. Io non riesco neanche a darle una leccata perchè babyface ha fiutato la truffa e mi dice che non vuole andare oltre, che sta cercando una storia seria blah blah e poi blah. Bob esce fuori dalla sua stanza infuriato prendendo a male parole la sua donna dicendole che se ne deve andare.
Il che è pure tipico di Bob, ma cerco di capire il casus belli. Lei gli ha detto di essere vergine e a lui le vergini non piacciono (è emofobo). Cerco in tutti i modi di convincerlo, anche la tipa gli si butta ripetutamente tra le braccia ma niente.

Alla fine vanno via interdette e svaniscono i sogni di gloria.
Culo a culo.

Adesso sto cercando di capire dove ho sbagliato io. Se la tipa era già ferma sul suo proposito di tenere abbassata la saracinesca o se me la sono bruciata strada facendo. Ho da dire che nonostante camminassimo mano nella mano e parlassimo di cose intime, progetti futuri, viaggi, oroscopo non ho mai sentito partire una scintilla neanche in me, ma avrei fatto il mio dovere, pure sull'altra.
In effetti l'amica mi disse Tu vuoi fare sesso con lei e io ho risposto che farei sesso pure con quel ragazzo con la maglietta nera. Grasse risate.

Loggato

Johnny Suede

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 123

Re: Quesito n.1245

« Risposta #1 del: 02 Settembre 2015, 12:06:11 »

Mai toccare argomenti come politica e religione...(a volte pure la fede calcistica divide  Grin)...sono temi molto delicati e che spesso portano disarmonia e separazione. Se per es. tu sei ateo e lei una credente convinta si può creare una lontananza tra voi invece che una comunione. Quindi a meno che tu non abbia segnali evidenti che quella persona la pensa come te...secondo me questi temi non andrebbero toccati in fase di conoscenza. Inoltre sei stato troppo diretto: evidentemente o non c'era in lei quella attrazione che le fa calare le difese e quando ha capito a cosa miravi ti ha chiuso ogni possibilità.Oppure c'era ma tu hai dato l'immagine di quello che vuole solo una scopata mentre lei cerca qualcosa di più stabile. Insomma dovevi un po' modellarti sulla preda. Inoltre scene come quella del tuo amico non giovano neanche  a te..(.non sono qui per fare la morale a nessuno, sia chiaro) :ma se anche  la ragazza che ti stavi lavorando avesse mostrato attrazione... quando ha visto che l'amica è stata rifiutata perché vergine, secondo te come ci sarebbe rimasta?

A titolo di curiosità vorrei poi sapere cosa hanno di tanto orribile le vergini Wink

Loggato

Pintahouse

  • SI-Mr. Seduzione Italiana
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 43
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Pornassio
  • Posts: 676

Re: Quesito n.1245

« Risposta #2 del: 02 Settembre 2015, 13:36:36 »

Oh io niente contro le vergini, ma Bob schifa il sangue quindi no a illibate e mestruate.

Beh che fossimo li solo di passaggio lo sapevano entrambe perché non ne abbiamo fatto mistero. Ma inizialmente la cosa non sembrava preoccuparle. Su religione politica e calcio normalmente non discuto mai anche perché sono argomenti a me molto lontani. L'ha tirato fuori lei e ci sono cascato in pieno. Inoltre hai ragione, non ho modellato molto su di lei.

Loggato

Johnny Suede

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 123

Re: Quesito n.1245

« Risposta #3 del: 02 Settembre 2015, 17:44:13 »

Johnny, con tutto il rispetto, ma 'sta storia ha un che di grottesco.

a) Siete l'attrazione della serata.
Ok, ma perchè? Cosa avevate di così eclatante? L'affermazione è peraltro rivelatrice del fatto che la tipa, sebbene in modo piacevole, si sentiva oggetto di grande pressione sociale. Il che genera inevitabilmente comportamenti inaspettati. Compreso quello di dirti che vuole una storia seria dopo esser venuta nel tuo appartamento sapendo perfettamente che non veniva a giocare a scacchi.

b) Bob...
La vergine che viene nello scannatoio coraggiosamente ad affrontare il mostro sconosciuto? LOL.
Ma pure lui che si incazza perchè questa poverella decide di immolarsi non sta tanto bene di capoccia però...
Sei proprio sicuro che invece qualcosa nel buio che regna sotto le lenzuola non sia andato storto?  Exclamation
Comunque sia, un pezzo del genere farebbe scappare anche la donna più disinibita del mondo.

Conclusione:
Io non credo ci sia nulla da spiegare: è stata una serata pazza, probabilmente cresciuta sul filo della non prevedibilità degli eventi e con una alea che esula dal normale e genera reazioni e comportamenti poco lineari. Insomma, cose che capitano e delle quali non serve chiedersi più di tanto il perchè.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9529

Re: Quesito n.1245

« Risposta #4 del: 02 Settembre 2015, 18:11:32 »

caro Termy,
Grottesco come gran parte degli eventi a cui partecipo, nihil novi.

L'attrazione della serata come due polacchi a Mogadiscio, giusto per fare un esempio. Era una città poco frequentata dagli occidentali. Lei tra l'altro mi disse proprio che si sentiva a disagio per stare con noi perché se frequenti uno straniero sei additata come una zoccola.

L'altra tipa mi ha spiegato come sono andate le cose e la sua versione coincide con quella di Bob, che è stato perculato abbondantemente.

Comunque ho capito l'antifona sull'aleatorietà e sulla casualità. È proprio quello che cerco di capire, come dare una direzione a degli eventi così strambi.

Loggato

Johnny Suede

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 123
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: