Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

Il 14 ottobre a Roma.

La fabbrica del Fascino

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 2 Visitatori stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

A volte (ri)torniamo

(Letto 207 volte)

A volte (ri)torniamo

« del: 13 Luglio 2017, 00:15:08 »

Cari,
è un bel po' che manco da questo forum, fa sempre piacere incontrare facce conosciute e facce nuove... purtroppo brutte vicissitudini nella vita mi hanno costretto a dover lasciare da parte la seduzione ma pian piano si risale la china e ovviamente si cerca di ottenere qualcosa anche nell'ambito seduttivo... quindi passo a raccontarvi la situazione...
Incontro questa ragazza, la chiameremo A. in ambito lavorativo, appena la vedo mi colpisce come mi colpisce il suo anello di fidanzamento in bella vista... e mi dico quelle più carine sempre fidanzate!  Buck

Passa qualche mese, studio l'ambiente, e i personaggi che vi gravitano... lei non parla mai del ragazzo... io assumo un comportamento neutro, simpatico con tutti ma senza esagerare... noto alcuni suoi comportamenti che mi piacciono molto, si stabilisce una certa enpatia fra noi due complice la mezzora mattutina in cui siamo soli e problemi che coincidono in alcune parti...

Tra i personaggi che gravitano solo uno rappresenta un "problema" anche come persona infida, quelli che parlano alle spalle e morto di figa a km di distanza, lo chiameremo O. vedo che cerca di fare kino e battutine...

Un bel giorno, io e lei soli, mi avvicino per parlarle di un problema lavorativo e le sfioro delicatamente una guancia, lei dapprima sorpresa, cambia tono di voce, diventa molto dolce, e inizia a parlare... dopo un po' arriva un disturbo e la cosa si spenge, finisce li...

La volta successiva di prima mattina ci andiamo a prendere un caffè, ritorniamo in ufficio, si mette al pc ed è un sospiro dietro l'altro, mi avvicino e le metto le mani sulle spalle, dicendogli che la facevo rilassare un po', e le racconto una storia di un corso particolare da me realmente fatto... però non è tranquilla mi chiede di smettere perchè altrimenti si sarebbe addormentata, guardando la finestra da cui la mattina si affaccia O. cosa sicuramente sconveniente e per cui poi avrebbe rotto le palle...

Cosa che poi accade, arriva O. e si infila in ufficio a chiaccherare, stronzate su stronzate, lei la vedo pensierosa e inizia a pronunciare la frase che mai aveva detto 'il mio ragazzo, bla bla...

Poi la lascio più o meno stare... tranquillo e scherzoso...

La volta successiva che ci vediamo, praticamente non c'era niente da fare, poteva non venire, ma si era improfumata alla grande, io però avevo un bel po' da fare  Buck comunque ad un certo punto mi avvicino al pc con una scusa e poi mi siedo vicino, provo ad effettuare un leggerissimo kino col mio braccio a sfiorare il suo casualmente appoggiandomi alla spalliera della sedia, appena sfiorata è scattata allontando il braccio...
Ho valutato la cosa non positiva e sono quindi restato neutro... per il resto del tempo...

Ieri purtroppo è arrivata in ritardo e non abbiamo avuto un momento insieme, io incasinatissimo, lei aveva una voce strana, e lontana. c'era O. che girava come un moscone e. con la scusa di farsi aiutare in una cosa di lavoro si metteva seduto accanto a lei... lei faceva tutta la scherzosa con lui quasi "come a far salire la gelosia" af un certo punto si gira a guardare (era di spalle) poi lo rifà, io le faccio un occhietto, le fa finta di niente e si rigira senza più voltarsi. Poi tra le varie battute che fa O. se ne esce con una sui nomi tipo Guido Guida, e mette il suo nome e il mio cognome, io faccio finta di niente, lei ha lo sguardo basso e non parla...

Arriva l'ora del pranzo, lei è un po' sulle sue smucina col cellulare, poi alla fine mi avvicino ci sono anche gli altri comunque le parlo e la sua voce cambia nuovamente, è dolce per un momento abbiamo le mani quasi che si vogliono toccare, ma è pieno di gente incluso O. il suo linguaggio del corpo è aperto verso di me, parliamo quasi sempre fra noi, poi lei con la scusa di farmi vedere qualcosa su facebook un paio di volte come ad aspettarsi la frase "dammi l'amicizia"... poi si torna al lavoro, ad un certo punto O. rompe le scatole lei fa una battuta spiritosa su di me, io da serio al lavoro al pc alzo lo sguardo, gli altri sono zitti, ci guardiamo negli occhi, intensamente, più del dovuto, lei sorrideva, occhi dolci, pupille dilatate, cala il silenzio fra gli altri, io per uscirne bene sempre seriamente alzo la mano e faccio il gesto "ti passo la piattolina" sorridendo...
Ah che belle le donne e le sensazioni che ti fanno comunque vivere...  Wink

Aspettando vostri commenti e suggerimenti sul da farsi, vi lascio su queste note...  Heart

https://www.youtube.com/watch?v=PLCQaFYLE-w

Loggato


“Che una bella donna conceda o neghi i suoi favori, le piace sempre che le vengano chiesti.” - Ovidio

"Non riuscivo a far nulla, le mie tecniche non funzionavano più.
Aveva il potere di far riaffiorare la mia paura, e su quella mi gestiva come una marionetta.
Per questo scrivo che le paure non si vincono con una sbornia.
Le paure si vincono fermandosi, e parlando sinceramente con se stessi.
Altrimenti, abbiamo solo dato le spalle a Sacha, ma appena ci giriamo, ce la ritroviamo davanti." - TermYnator

"Non sarò politically correct, come non lo è l'assegnazione della figa nella realtà." - TermYnator

"I miei pensieri sono avvolti in una nuvola di bestemmie." - Acqua

"Perché una volta che inizi devi arrivare fino in fondo, devi farcela, altrimenti rimarrai un incompiuto, ma con l'aggravante di aver scoperto che la colpa è solo tua." - Edward Bloom

tide75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Neverland
  • Posts: 166

Re: A volte (ri)torniamo

« Risposta #1 del: 13 Luglio 2017, 12:06:07 »

Tide, non c'è molto da suggerire se non l'imperativo seducila...
Non aspettare che lo faccia O.
Che questo post, più che A volte ritornano sarebbe da ribattezzarsi Histoire d'O...  Exclamation

 Heart

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1622
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9526

Re: A volte (ri)torniamo

« Risposta #2 del: 16 Settembre 2017, 18:11:40 »

Carissimi fratelli,
ritorno con un aggiornamento post vacanze estive... purtroppo durante questo mese e mezzo non ci si è potuti vedere, l'unico contatto è stato per mezzi telematici, chiedendole come andava e lei a me... ma non ci siamo sentiti molto.
A ritorno dalle vacanze, arriva che c'era altra gente, la saluto tranquilla mentre chiacchero con altri... esce fuori da parte sua una battutina un po' acida sul mio conto, a cui non do' assolutamente peso...
La giornata prosegue... diciamo che dopo pranzo si rilassa sempre, ma è sempre un po' chiusa, e poi c'e' parecchia gente...
A seguire un paio di giorni dopo ci si rivede, è sempre un po' chiusa poi si rilassa e le cose scorrono meglio, provo qualche approccio colloquiale risponde bene, provo anche col massaggio ma lei non risponde bene girandosi e rifiutandolo, faccio subito dietro front... (da notare che di spalle c'era anche un terzo neutro.

Ieri la rincontro ed e' molto più tranquilla, si chiacchera bene, poi provo il massaggio, parto dalle spalle (coperte) e poi sulla schiena che ha parzialmente scoperta, mi lascia fare tranquilla, poi salgo di livello mi avvicino delicatamente al suo collo, e li incomincia a fare dei risolini, le chiedo se le facesse solletico, e lei risponde di no, che è ... e non finisce la frase, incalzo altri risolini... si alza poi di scatto dicendo che deve fare una telefonata (penso una scusa) per tagliare... infatti rientra dopo mezzo secondo...

Poi riceve una telefonata dal ragazzo, è molto formale, sembra una telefonata di lavoro (usa il termine ci riaggiorniamo ! Tongue) lui le fa specie il rimprovero che non era a casa... insomma dal poco che ho sentito non tira una buona aria...

Insomma dopo un rientro che sembra mettesse male, le cose sembrano migliorare, l'unica cosa che mi frena in alcuni aspetti è il fatto della "convivenza" in comune con altre persone nell'ambiente, infatti quando si riesce quel poco a stare soli è più "disponibile" all'approccio...

Loggato


“Che una bella donna conceda o neghi i suoi favori, le piace sempre che le vengano chiesti.” - Ovidio

"Non riuscivo a far nulla, le mie tecniche non funzionavano più.
Aveva il potere di far riaffiorare la mia paura, e su quella mi gestiva come una marionetta.
Per questo scrivo che le paure non si vincono con una sbornia.
Le paure si vincono fermandosi, e parlando sinceramente con se stessi.
Altrimenti, abbiamo solo dato le spalle a Sacha, ma appena ci giriamo, ce la ritroviamo davanti." - TermYnator

"Non sarò politically correct, come non lo è l'assegnazione della figa nella realtà." - TermYnator

"I miei pensieri sono avvolti in una nuvola di bestemmie." - Acqua

"Perché una volta che inizi devi arrivare fino in fondo, devi farcela, altrimenti rimarrai un incompiuto, ma con l'aggravante di aver scoperto che la colpa è solo tua." - Edward Bloom

tide75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Neverland
  • Posts: 166

Re: A volte (ri)torniamo

« Risposta #3 del: 19 Settembre 2017, 16:06:39 »

Da quel che capisco, col suo tipo tira brutta aria, ed il fatto che sia rilassata, a suo agio e con pipille dilatate quando guarda te, mette te in posizione moooolto dominante.
Poi c'è il moscone, quello che le ronza attorno ma che, da quel che capisco, lei non incoraggia affatto.
Secondo me, devi invitarla fuori un pomeriggio prima di cena, una cosa che volendo tra colleghi ci stà, li capirai che gioco giocare, ammesso che tu voglia giocare serio, non solo per passartela e via.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 43
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2287
  • In hoc signo vinces (§)

Re: A volte (ri)torniamo

« Risposta #4 del: 19 Settembre 2017, 21:12:41 »

Micione è bello rileggerti e grazie per la tua disponibilità nel rispondermi. Purtroppo oggi le cose non sono andate molto bene... Razz
La mattina arriva e neanche mi guarda, un ciao smozzicato (c'è anche un altro collega) ma sta a sguardo basso e fa le sue cose... poi è una furia con whats'up... scrive a manetta... sospiri a go-go.
Poi il collega va in bar, ci invita ma entrambi decliniamo, poi lei dopo qualche minuto di smanettamenti vari col cellulare decide di andare, mi dice se voglio andare anche io, ma declino (ho delle cavolo di scadenze) però la fermo mentre si avvia e le do' il classico bacetto sulle guance che ci diamo di rito (cosa che non fa con nessun altro) però fa un'aria come "Ah si il bacetto..." come a dire sta rottura... nel frattempo quasi ciecandomi con un gioco di riflessi tra monitor spento e il suo cellulare capisco che stava infoiata per il fidanzato "che gli mancava tanto" e aveva mandato un messaggio sulla chat sbagliata ovvero quella delle amiche (chissà che porcheria aveva scritto...  Tongue)
Il tempo passa, ritornano, e dopo una mezzora il collega va via a una riunione, io lascio passare un bel po' di sospiri, nel frattempo avevo messo su un po' di musica di sottofondo, mi alzo e vado da lei le chiedo come va, e provo un po' di contatto fisico, una mano sulla spalla, subito si ritrae, provo un'altra volta ma la vedo a disagio... mi ritiro subito, passo indietro, le faccio una domanda fuori contesto per spiazzarla, il cielo a tratti soleggiati e pieno di nuvole, Le chiedo: "oggi secondo te è un cielo pieno di sole con delle nuvole o un cielo pieno di nuvole con del sole" (detta così fa schifo, non ricordo le parole esatte ma era carina come cosa un po' sognatrice un po' romantica) Lei per tutta risposta: Oggi vuoi fare il filosofo (con quasi sprezzo). Accuso il colpo, buon viso a cattivo gioco, allora gli chiedo se c'è un posto dove vorrebbe stare dove vorrebbe fuggire (dentro di me penso nel letto col tuo ragazzo  Buck) ma lei ancora peggio con tutte le cose che ho da fare! quasi offesa dalla domanda... capisco che non è aria lei mi parla di carte di credito che ha cambiato banca, le rispondo allontanandomi e lascio cadere la discussione...
Non si gira un momento è come se fosse sola in stanza, giusto un momento spizza indietro ma si gira subito... poi ad un tratto ci bussano, è un tipo di un catering che gli serve una presa per la macchina del caffe, siamo costretti a guardarci negli occhi per decidere se dirgli di si o no, basta uno sguardo (lei sembra rossa e cupa in volto mi guarda come incazzata, ma ci intendiamo) gli dico di si... e lo attacco alla presa... dopo qualche secondo ci penso su e nonostante il morale giù mi diverto a chiedergli, però un caffe' ce lo offrite! Lei con la coda dell'occhio è divertita e sorpresa, ma non me la cago. Il tipo è simpatico, ride e dice certo come no! Dopo un po' ci porta un paio di caffè che da buon cavaliere porgo prima alla dama... il ragazzo che mi ha preso in simpatia mi dice poi vi porto anche il resto. E insomma a pranzo arriva un bel primo, un po' di vino. Lei fa guardando il piatto ci è convenuto farli attaccare (io non rispondo, visto che non mi guardi neanche, però penso che se non facevo la battuta io col cazzo che ci prendevano in simpatia e ci portavano da mangiare dolce incluso Mad!!!!) Che lei non mangia sta tipo a dieta strettissima, caffè senza zucchero (dovrà andare a qualche matrimonio e gli servirà per la prova vestiti, ma veramente mangia da fame).
Poi arriva l'ora di pranzo, inizia a mangiare senza neanche dire che si fa mangiamo? Guarda nel piatto, io gli chiedo come è la pasta, lei neanche alza lo sguardo dice buona (con aria di sufficienza). Smetto di parlare e mangio anch'io visto la voglia di comunicare che ha.
Poi ritorna il collega, con un paio di pessimi tramezzini, almeno ho qualcuno con cui parlare, iniziamo una discussione che verte su tutto scienza, e arte, mostro le mie conoscenze e lo faccio con enfasi... io parlo essenzialmente con lui lei la "escludo" non cerco il contatto visivo, cosa che lei invece adesso fa, quando si inserisce nella discussione le taglio le gambe recintandola dialetticamente facendola fuori senza neanche guardarla, ad un certo punto dicendo al collega che mi piace conoscere le cose e sono curiosioso di tutto, lei risponde in sottofondo con sprezzo "Si è un tuttologo"  Basito, ovviamente non la calcolo neanche... continuo con la discussione tranquillamente, poi è passata l'ora della pausa pranzo, arriva il dolce e ringrazio il ragazzo e la ragazza del catering per la bonta e la gentilezza dimostrati... torno al lavoro...
Passa così il tempo, lei civetta su whats'up e fa qualcosina al pc... arrriva il momento in cui vado via, mi preparo e normalmente vado da lei per salutarla con un bacetto sulle guance, do un tranquillo ciao-ciao (mi stupisco della tranquillità che faccio trasparire) mentre mi avvio verso la porta lei si gira per cercarmi come per dire dove sta!? Ah dimenticavo oggi il giorno è stato di sole con qualche nuvola  Razz

Ora il dubbio è su come proseguire.
Chiudere i rubinetti di attenzioni e carezze o fare finta di niente?
Se in questa notte qualche fratello mi volesse dare qualche consiglio sarebbe ben accetto visto che domani la devo rivedere...

Citato da: Micione il 19 Settembre 2017, 16:06:39

Da quel che capisco, col suo tipo tira brutta aria, ed il fatto che sia rilassata, a suo agio e con pipille dilatate quando guarda te, mette te in posizione moooolto dominante.
Poi c'è il moscone, quello che le ronza attorno ma che, da quel che capisco, lei non incoraggia affatto.
Secondo me, devi invitarla fuori un pomeriggio prima di cena, una cosa che volendo tra colleghi ci stà, li capirai che gioco giocare, ammesso che tu voglia giocare serio, non solo per passartela e via.

Loggato


“Che una bella donna conceda o neghi i suoi favori, le piace sempre che le vengano chiesti.” - Ovidio

"Non riuscivo a far nulla, le mie tecniche non funzionavano più.
Aveva il potere di far riaffiorare la mia paura, e su quella mi gestiva come una marionetta.
Per questo scrivo che le paure non si vincono con una sbornia.
Le paure si vincono fermandosi, e parlando sinceramente con se stessi.
Altrimenti, abbiamo solo dato le spalle a Sacha, ma appena ci giriamo, ce la ritroviamo davanti." - TermYnator

"Non sarò politically correct, come non lo è l'assegnazione della figa nella realtà." - TermYnator

"I miei pensieri sono avvolti in una nuvola di bestemmie." - Acqua

"Perché una volta che inizi devi arrivare fino in fondo, devi farcela, altrimenti rimarrai un incompiuto, ma con l'aggravante di aver scoperto che la colpa è solo tua." - Edward Bloom

tide75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Neverland
  • Posts: 166

Re: A volte (ri)torniamo

« Risposta #5 del: 20 Settembre 2017, 21:43:20 »

Aggiungo la giornata di oggi...
La mattina arrivo in ufficio, vedo che ha lasciato il badge però in bella vista ovvero apposta per affacciarsi alla finestra e farselo passare... sapendo l'ora che arriva, per bypassarla, vado in copisteria, mentre attraverso la strada la intravedo in lontananza, mi sembra stia a sfrucugliare col cellulare, comunque non mi faccio problemi e proseguo. Abbiamo una riunione per le 10 dopo una mezzoretta ritorno l'ufficio è affollato, inclusa lei che questa volta guarda, sono io che non la cerco saluto genericamente tutti, sono stanco e stressato... poi prendono le cose e si va verso la riunione, cerco di starle alla larga sia fisicamente che visivamente... tranquillo ma distante... io cammino di buon passo verso la sala riunioni, lei dietro... una volta entrati trovo una sedia, lei si siede affianco, spesso sfrucuglia col cellulare, io guardo altrove, tipo chi parla... quando tocca a lei a parlare si sposta e io guardo in maniera indistinta nel vuoto, la sua voce sembra quasi interrompersi a tratti, poi prende ritmo... dopo lei tocca a me, prendo il suo posto, faccio una bella relazione finisce la riunione. Lei esce che parla al cellulare con la sorella, io mi dileguo e vado verso una panchina al sole all'esterno sul viale, mi chiamano, mi giro sono alcuni colleghi, di sfuggita vedo che c'è pure lei... me ne rimango li chiamo un amico al telefono e ci chiacchero per un quarto d'ora... quando o finito mi dirigo verso l'ufficio, passando sul viale la vedo che parla con un altro collega, taglio a novanta e riesco ad entrare senza incrociarla poi sta di spalle...
da dentro dove la posso vedere, ma lei no vedo che si volta, una prima volta poi una seconda e leggendo il labiale del collega leggo è passato davanti poco fa... lei taglia corto e lo lascia per venire in ufficio.
Siamo soli, sospira, smanetta col pc... non c'è bacetto stamattina, poi si lavora con un collega ad un nuovo problema, quando parliamo di qualcosa lei cerca di inserirsi nel discorso, la escludo, finghè lei fa il suo... rimaniamo nuovamente soli, io faccio il mio, lei il suo. Arriva il momento di andare via per me, mi preparo e vado via con un generico ciao ciao lei risponde con un ciao m. entrambi senza voltarci...

ps. : ma perchè le pischelle quando ci provi e ci mezzo stanno, poi non ci stanno più però vogliono ancora lo zucchero del corteggiamento? Se non ti piaccio/sei impegnata/metti te il motivo o anche non motivo per cui non relazionarti in una certa maniera con me (e sei stralibera di farlo) perchè mi vuoi vincolare alle attenzioni (castrate a tuo piacimento) nei tuoi confronti, perchè dio santo, è una cosa che mi manda in cortocircuito... non si può salvare capra e cavoli... dio che rabbia che mi fanno... perchè non possiamo proseguire felici e scontenti?

Loggato


“Che una bella donna conceda o neghi i suoi favori, le piace sempre che le vengano chiesti.” - Ovidio

"Non riuscivo a far nulla, le mie tecniche non funzionavano più.
Aveva il potere di far riaffiorare la mia paura, e su quella mi gestiva come una marionetta.
Per questo scrivo che le paure non si vincono con una sbornia.
Le paure si vincono fermandosi, e parlando sinceramente con se stessi.
Altrimenti, abbiamo solo dato le spalle a Sacha, ma appena ci giriamo, ce la ritroviamo davanti." - TermYnator

"Non sarò politically correct, come non lo è l'assegnazione della figa nella realtà." - TermYnator

"I miei pensieri sono avvolti in una nuvola di bestemmie." - Acqua

"Perché una volta che inizi devi arrivare fino in fondo, devi farcela, altrimenti rimarrai un incompiuto, ma con l'aggravante di aver scoperto che la colpa è solo tua." - Edward Bloom

tide75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Neverland
  • Posts: 166
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: